Crea sito

“SONO UNA BIMBA DI 93 ANNI…”: FLAVIO INSINNA E LA COMMOVENTE LETTERA DELL’EREDITÀ

Ogni sera 5 milioni di telespettatori seguono “L’Eredità”, il preserale di Rai1 condotto per la terza stagione da Flavio Insinna. Nel pubblico adulto la percentuale di share supera il 30% e tante persone avanti con gli anni sono abituate a cenare con la compagnia del quiz della Ghigliottina.

In apertura di puntata, Insinna ha letto una lettura ricevuta da una fedele telespettatrice, la signora Luciana, che si presenta come “una bimba di 93 anni”.

Buonasera, una lettera straordinaria, un regalo!

Flavio Insinna, attorniato dai concorrenti del game show di Rai1, inizia a leggere il testo.

Flavio, ti seguo sempre mio caro amico. Da tempo avrei voluto scriverti il sincero affetto e l’amicizia che ho per te. Lo faccio oggi perché sono una bimba di 93 anni che potrebbe partire all’improvviso per quel famoso viaggio.

Il timoniere dell’Eredità replica subito:

No no no Luciana, stiamo qua! C’è tempo!

Si prosegue nel leggere le parole dell’affettuosa telespettatrice.

La bimba è una signora, vedova, che vive da ormai quattro anni chiusa in casa tra il letto e la carrozzina ma per fortuna questa bambina ha uno sport preferito. La televisione.

Insinna fa una breve pausa per ringraziare.

Ci fa davvero infinitamente piacere essere un attimo di svago.

La lettera della signora Luciana, fedelissima dell’Eredità, si conclude così:

Mi diverto con i tuoi giochi che seguo con piacere ed allegria. Il premio al mio sport? Un tuo saluto. Ci spero e lo aspetto.

Flavio Insinna, con un applauso corale assieme ai concorrenti e alle professoresse dell’Eredità, la saluta con affetto.

Eccolo qua, Luciana, un saluto con tutto il cuore e anche un applauso! Grazie, ti vogliamo bene e spero che tu ti possa divertire anche stasera con l’Eredità.

Non dimenticherò mai la signora che al funerale di Fabrizio Frizzi disse che l’unica compagnia mentre cenava era quella del buon Fabrizio. Ricordiamo sempre di rispettare e coccolare i nostri anziani. Non lasciamoli soli, facciamo tesoro dei loro insegnamenti e rispettiamoli.

1 Risposta

  1. GP9️⃣⚽⚽⚽⚽🏁🏁🏁🏁 ha detto:

    Già