Crea sito

SPECIALE FICTION CLUB
ROCCO CHINNICI, È COSÌ LIEVE IL BACIO SULLA FRONTE IN PRIMA VISIONE ASSOLUTA SU RAIUNO

ROCCO CHINNICI, È COSÌ LIEVE IL BACIO SULLA FRONTE

In prima assoluta su RaiUno va in onda il film per la tv “Rocco Chinnici – È così lieve il bacio sulla fronte”, tratto dall’opera omonima di Caterina Chinnici per la regia di Michele Soavi. Una coproduzione Rai FictionCasanova Multimedia, prodotta da Luca Barbareschi e scritta da Franco Bernini e Maura Nuccetelli. Il film tv “Rocco Chinnici”, tratto dal libro di Caterina Chinnici “E’ così lieve il tuo bacio sulla fronte”, racconta dal punto di vista privilegiato di una figlia, anch’essa divenuta magistrato, il “padre” del pool antimafia. Nel cast artistico sono annoverati tra gli altri Sergio Castellitto, Cristiana Dell’Anna, Manuela Ventura, Virginia La Tella, Luigi Imola, Bernardo Casertano, Paolo Ggiangrasso, Bruno Torrisi, Maurizio Puglisi, Massimo De Santis, Sergio Vespertino, Alessandro Cosentini, Rosa Diletta Rossi e Giovanni Carta. Dopo il salto pagina le immancabili anticipazioni, la tabella con i dati Auditel e il link diretto per accedere al portale Rai Play.

ROCCO CHINNICI, È COSÌ LIEVE IL BACIO SULLA FRONTE

“Rocco Chinnici – È così lieve il bacio sulla fronte” – La Storia

Rocco Chinnici è stato il primo magistrato ad intuire che la mafia avesse consistenti legami con ambienti imprenditoriali, politico-istituzionali e con associazioni malavitose internazionali. Il primo a pensare che lo scambio di informazioni tra magistrati sulle indagini di delitti di mafia, che ognuno di loro come da regola seguiva in solitudine, fosse fondamentale per scoprire relazioni tra malavitosi, imprenditori e politici che comparivano sulle diverse piste di investigazione. Convinto che la lotta alla mafia si dovesse combatterla insieme, Chinnici costituì il primo gruppo di magistrati impegnati a contrastare le organizzazioni criminali. Non sapeva di aver costituito quello che poco tempo dopo, sotto la guida di Antonino Caponetto, fu chiamato “il pool antimafia”. Per Rocco, Paolo Borsellino e Giovanni Falcone erano degli amici fraterni. Con loro e con gli altri magistrati del pool mise in cantiere le indagini dei più grossi processi per mafia degli anni Ottanta: primo fra tutti il «processo dei 162», embrione del maxi-processo che verrà celebrato dopo la sua morte. Il film narra la vita professionale di Chinnici, ma anche il romanzo di formazione di Caterina Chinnici, giovane donna del sud che negli anni ’70, anni in cui la mafia commetteva efferati delitti come quello di Piersanti Mattarella, Cesare Terranova, Gaetano Costa, Pio La Torre, Carlo Alberto Dalla Chiesa, decide di diventare magistrato come suo padre. Il racconto di un rapporto esclusivo tra un padre e una figlia che insieme conducono una doppia battaglia quotidiana, quella professionale in nome della legalità e della giustizia, e un’altra, non meno complessa, sul versante privato, dove entrambi cercano di mantenere la normalità di una famiglia la cui vita di fatto è stravolta e limitata da un pericolo incombente.

ROCCO CHINNICI, È COSÌ LIEVE IL BACIO SULLA FRONTE

Trama di Rocco Chinnici – È così lieve il bacio sulla fronte

Palermo, 29 luglio 1983. Sembra una mattina come tante, calda e piena di luce. Rocco Chinnici saluta la moglie Tina e i figli Giovanni e Elvira prima di andare al lavoro in tribunale. Al portone del palazzo, la sua scorta lo attende. Pochi secondi dopo un boato agghiacciante esplode in strada. Sul selciato i corpi dilaniati di due uomini della scorta, oltre a quello del giudice e del portiere del palazzo. Appresa la morte del padre, Caterina, la figlia più grande, anche lei magistrato, si rifugia a San Ciro, la casa di campagna dei Chinnici: per tutti loro, da sempre, un posto speciale. Ha bisogno di stare da sola per elaborare il lutto e fare chiarezza: deve decidere se accettare la prima indagine di mafia che le è stata assegnata. Mentre si aggira nei luoghi tanto cari al padre, come il roseto a lungo trascurato, Caterina si emoziona. Riaffiorano i ricordi… È il 1972: Caterina frequenta l’ultimo anno di liceo e non è ancora certa della scelta degli studi all’Università. Durante la maturità, una sua cara amica d’infanzia, Angela, muore per overdose. L’evento segna profondamente la vita di Caterina. Da quel momento, il padre prende l’abitudine di andare a parlare nelle scuole per informare e sensibilizzare i ragazzi sui rischi della droga e sui collegamenti tra eroina e mafia. È la prima volta che un giudice esce dal tribunale per andare in mezzo alla gente. È assistendo a questi incontri nelle assemblee studentesche che Caterina decide di seguire le orme paterne e diventare magistrato. Così, pochi anni dopo, si ritrova nel palazzo di Giustizia a completare il suo percorso di formazione come uditrice con Paolo Borsellino, giovane magistrato, già amico e collaboratore di Rocco. Caterina ha così la fortuna e il privilegio di conoscere e apprezzare il suo amato papà in un ambiente diverso da quello familiare. Rocco Chinnici è solito rompere gli schemi e aprire strade nuove. Divenuto Capo dell’Ufficio Istruzione dopo aver perso alcuni dei colleghi e amici più anziani, come Cesare Terranova e Gaetano Costa, caduti per mano mafiosa, intuisce quanto sia necessario, per sconfiggere la mafia, unire gli sforzi di tutti e condividere il più possibile i risultati ottenuti. È così che mette insieme il prototipo di quello che diventerà il famoso “pool antimafia”, ingaggiando tra gli altri Falcone per le sue competenze in materia tributaria. Tra la fine degli anni settanta e l’inizio degli anni ottanta, l’ufficio Istruzione di Palermo, guidato da Chinnici, porta avanti con meticolosità e tenacia la ricostruzione dei mille agganci tra mafia e politica, aprendo nuove piste di indagini che coinvolgono colletti bianchi e livelli sociali insospettabili. Caterina nel frattempo, completato l’uditorato, diversamente da quanto auspicato dal padre sceglie di rimanere in Sicilia, precisamente nella Procura di Caltanissetta, quella più vicina a Palermo e la seconda più esposta nella lotta alla mafia. A Caltanissetta, Caterina conosce Manlio, l’uomo della sua vita. Pochi mesi dopo, il ragazzo entra a far parte della famiglia Chinnici, conquistando la stima e l’affetto di Rocco. È proprio durante un momento di riposo a San Ciro, quando la famiglia è tutta riunita, che gli uomini della scorta sorprendono qualcuno appostato nell’ombra. Per la famiglia Chinnici, quel posto non è più sicuro. Rocco, con la morte nel cuore, deve rinunciare per sempre alle sue amate rose. Da quel momento, e in seguito a minacce crescenti, la sua vita viene fortemente limitata, divisa solo tra casa e Palazzo di Giustizia. Le precauzioni vengono estese alla moglie e ai figli. Rocco è ossessionato dall’idea che possa accadere loro qualcosa di brutto. Ma, nonostante Tina gli chieda di lasciare tutto e trasferirsi altrove, Rocco decide di restare. Nel settembre di quell’anno, il Generale Dalla Chiesa, inviato a Palermo per sconfiggere la Mafia, viene assassinato. Rocco vive un momento di profondo sconforto. Capisce che il prossimo a essere ucciso sarà lui ed è consapevole che il tempo a disposizione per completare le indagini che porteranno all’arresto degli esecutori e dei mandanti dei delitti eccellenti come quello di Piersanti Mattarella, di Pio La Torre e del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, è ormai poco. Solo pochi mesi dopo l’omicidio di Dalla Chiesa, infatti, mentre Chinnici è al matrimonio di Caterina, Antonino Madonia, il killer mafioso, si introduce nel palazzo dove abitano i Chinnici per un sopralluogo. Nel frattempo, anche a Caterina viene assegnata un’indagine di mafia. La ragazza decide di parlarne al padre, senza sapere che sarà l’ultima volta che lo vede. Il colloquio tra loro è affettuoso e intenso. Caterina deve scegliere se seguire le orme paterne, vivendo da quel momento sotto scorta e rinunciando così ad una parte importante della sua libertà personale come a quella del marito e dei figli che potranno arrivare. Il padre le conferma che, nonostante tutto, lui rifarebbe tutto ciò che ha fatto. E mentre la vita del padre, ormai morto, le scorre davanti agli occhi, Caterina sente dentro di sè la chiarezza e la forza per prendere la sua decisione: anche lei è pronta a sfidare la mafia e a portare avanti l’opera del padre.

[line]

ROCCO CHINNICI, È COSÌ LIEVE IL BACIO SULLA FRONTE

Segue la consueta tabella, con i dati Auditel del film tv “Rocco Chinnici – È così lieve il bacio sulla fronte” prodotta da RaiFiction e Casanova Multimedia, prodotta da Luca Barbareschi e con protagonista Sergio Castellitto.

Tabella dati Auditel di “Rocco Chinnici – È così lieve il bacio sulla fronte”

Rocco Chinnici – È così lieve il bacio sulla fronte · Prima TV
Data Audience Share
23/01/2018 4.780.000 20,14%

[line]

ROCCO CHINNICI, È COSÌ LIEVE IL BACIO SULLA FRONTE

Non resta che dare appuntamento a questa sera, subito dopo “Soliti Ignoti – Il Ritorno”, in prima serata su RaiUno, per assistere alla visione del film per la tv “Rocco Chinnici – È così lieve il bacio sulla fronte“ con Sergio Castellitto, augurando ai lettori una buona visione!!

[line]

ROCCO CHINNICI, È COSÌ LIEVE IL BACIO SULLA FRONTE

Come di consueto, a pagina 2 troverete il link del film tv in onda su RaiUno, interpretato da Sergio Castellitto. Chi non avesse potuto seguirlo, potrà, con un semplice click, recuperarne la visione, direttamente dal portale web ufficiale di RaiPlay.

128 Risposte

  1. Zeus ha detto:

    Notte a tutti

  2. Zeus ha detto:

    Notte Max

  3. Fede ha detto:

    Notte a tutti!

  4. Fede ha detto:

    Lunedì e giovedì liberi da metà aprile…

  5. Tony ha detto:

    Ciao Max notte!

  6. Tony ha detto:

    Ad aprile potevano mandare L’ Aquila grandi speranze che ricorre l’anniversario del terremoto se non sbaglio…

  7. Max ha detto:

    Riondino farà la mossa del cavallo ma non è un film tv

  8. Miami90 ha detto:

    Anche ii, e metteranno anche qna80 a sto punto

  9. Zeus ha detto:

    il 26 film tv con Riondino,ma dovrebbe esserci anche la seconda stagione di la Mafia Uccide Solo d’Estate ,forse Aprile / Maggio

  10. #PEPPE ha detto:

    Ahhhha

  11. Miami90 ha detto:

    Credo ci esca una fiction al lunedi a fine stagione. Monty non dura fino a fine maggio secondo me

  12. Tony ha detto:

    Lunedì tutti impegnati con le repliche di Montalbano ..
    domeniche da Fazio..
    non i sono più serate libere allora…
    Martedì felicità.
    Giovedì forse nin dirlo al mio capo2 fino a fine stagione…solo con queste poche ?

  13. Fede ha detto:

    In seconda serata possibilmente, dopo la fine di Porta a Porta (metà giugno)…

  14. Fede ha detto:

    Fonte?

  15. Miami90 ha detto:

    Che trash spezzettate così. Potevano fare repliche direttamente facendo saltare solo il 5. Che idee scellerate

  16. Miami90 ha detto:

    Diciamo che se ci fosse scenario incerto il 5 ci potrebbe pure stare vespa, ma il 26 non capisco il senso

  17. Ital ha detto:

    Mi sa in autunno oramai ….

  18. Sanfrank ha detto:

    Anche se facessero 4 milioni, i target sono sempre uniformi. Poi è ovvio che un reality o un talent fanno meno over, mentre un C’è posta per te o un Ciao Darvin fanno (negli over) fannoben altri numeri

  19. Ital ha detto:

    O mamma mia con Renzuccio,….B., ….Maio-nese, Grasso che cola , Meloni d’Italia, si Salvi-ni chi può …
    Che spettacolo perdibilissimo ….

  20. Zeus ha detto:

    Dovrebbe andare il 5 febbraio ,tu guardi l’isola quindi come non detto ahahahahah

  21. Sanfrank ha detto:

    Mi ricordo il titolo e al resto c’è Google GHGHGHGH

  22. Miami90 ha detto:

    Resta da capire solo dopo Montalbano e Hill cosa mandano, al martedì la felicità occupa fino a maggio ahimè. Dopo Don matteo mi sa Non dirlo al mio capo 2, molto probabile

  23. #PEPPE ha detto:

    Quando va in onda?

  24. Miami90 ha detto:

    Ah ok

  25. Zeus ha detto:

    Lo penso anch’io ma a volte vedo delle sorprese chissà….speriamo bene

  26. Miami90 ha detto:

    Sì, era da mandare nello slot di Tps

  27. Tony ha detto:

    Un film TV. 1sola puntata

  28. Sanfrank ha detto:

    Per recuperare over possono mettere tutte le fiction che vogliono ma non ce la faranno mai.
    Solo con i programmi televisivi possono recuperare over senza sacrificare il target commerciale. E ne prendono a flotte

  29. Miami90 ha detto:

    Sera
    Ho visto il promo della Guaccero e c’è anche la dell’anna. Ma è una miniserie o fiction?

  30. Tony ha detto:

    Io a maggio manderei la felicita2 altro che marzo…

  31. Fede ha detto:

    Penso di sì dai, Il Sindaco Pescatore fece 7 milioni…

  32. Miami90 ha detto:

    Il 26 febbraio e il 5 marzo fanno speciali di vespa?

  33. Zeus ha detto:

    Siamo sicuri che fa 5mln?

  34. Ital ha detto:

    Per la serie …e le analogie …continuano ….

  35. Sanfrank ha detto:

    A beh, ne è convinta pure la perpetua
    GHGHGHGH

  36. Zeus ha detto:

    Bravo Fede!

  37. #PEPPE ha detto:

    Entrambi meritano numeri altissimi però la qualità premia solo R1 per degli errori

  38. Zeus ha detto:

    Si vero

  39. #PEPPE ha detto:

    Io li sbatterei dentro per sempre(chi è morto spero la paghi ancor di più lassù)

  40. Tony ha detto:

    Spero mandino questo nostro amore 80..

  41. Zeus ha detto:

    Si esatto

  42. #PEPPE ha detto:

    A domenica con un’altra grandissima eroe: Emanuela Loi
    A Domenica
    Notte a tutti

  43. Fede ha detto:

    La puccinata/archibugiata secondo me si è un po’ persa a livello di trama nelle puntate centrali e questo è il risultato… Comunque le fiction forti dovrebbero esserci, ma non le fanno partire per ora… Se in palinsesto c’è la Felicità. o_O

  44. Ital ha detto:

    Penso che avete risposto bene entrambi ….prima ….
    Il 5 si e’ trasformato in una cadetta di lusso

  45. Tony ha detto:

    Si ok Montalbano c era pure L anno scorso… No io dicevo anche di nuove boh…

  46. Tony ha detto:

    Film TV davvero molto molto bello ed emozionante!

  47. Fede ha detto:

    Esatto… Tornando ai film tv, penso che questo supererà i 5 mln. E domani nel post auditel verrà posta la domanda: “Perché Francese 3 e Chinnici >5?”

  48. Tony ha detto:

    Quest anno Rai uno con le fiction mi sembra più debole dell’anno scorso dove trovavamo
    Pizzofalcone
    Che dio ci aiuti
    Un passo dal cielo…. Tutte andate molto bene…poi da marzo
    Sorelle
    Di padre in figlia…quest anno non vedo fiction forti sulla carta …. Vabbe Montalbano e Don Matteo a parte .

  49. Ital ha detto:

    Meno male ….che oltre a piangere ….i nostri eroi …..a qualcosa il loro martirio e’ servito ….e qualcuno e’ finito a marcire in gattabuia ….anche se erba cattiva …..tenta sempre di ricrescere …
    Ma solo ricordando a testa alta ….questi uomini …possiamo creare i giusti anticorpi per far si che…..nuova erba cattiva possa essere bruciata …..

  50. Zeus ha detto:

    Credo anch’io che sia molto bella

  51. Tony ha detto:

    Si molto!

  52. Zeus ha detto:

    Scena finale da brividi , questi film lasciano sempre un grande amaro in bocca,grandi uomini morti perchè lasciati soli

  53. Zeus ha detto:

    Concordo

  54. Max ha detto:

    Si vero

  55. Ital ha detto:

    Comunque ….Francese e Chinnici ….i due film tv ….scorrono su binari paralleli ….entrambi delitti mafia ….entrambi ….scoprono e denunciano collusione politica affari mafia …..entrambi ce li raccontano attraverso gli occhi dei 2 figli …..

  56. #PEPPE ha detto:

    Bellissima la scena finale con la rosa gialla e lo sguardo di papà Rocco verso Caterina

  57. #PEPPE ha detto:

    Grazie

  58. #PEPPE ha detto:

    Ahhhha mi so scordato

  59. Zeus ha detto:

    Caterina cioè Cristiana Dell’Anna bravissima famosa già per i suoi ruoli in un posto al sole e Gomorra

  60. Tony ha detto:

    Bellissime scene!

  61. Mister F ha detto:

    L’equivalente inglese dei Telegatti

  62. Beatrice Archero ha detto:

    Anche secondo me

  63. Zeus ha detto:

    Hai la memoria corta te l’avevo detto già a dicembre di seguirla e ti ho raccontato anche la trama ahahhaha

  64. Tony ha detto:

    L ‘anno dopo Chinnici…mamma mia anni veramente tremendi!

  65. CT ha detto:

    Sanfrank dove posso mandare il post?

  66. CT ha detto:

    Buonasera! Show finito!

  67. Tony ha detto:

    Ho trovato la trama .
    Angela, 11 anni, ha un sogno: diventare una ballerina classica. Fin qui è tutto nella norma se non fosse che Angela vive a Secondigliano ed è la figlia di Vincenzo, un capo clan degli Scissionisti. Per ritorsioni contro suo padre, Angela rischia di morire ogni volta che esce di casa. Per questo lei e la madre Nunzia vivono come delle recluse. Contro tutto e tutti e, soprattutto, contro il volere del marito, Nunzia accompagna di nascosto la figlia alle lezioni di danza. La traveste, la fa uscire in piena notte e, d’accordo con l’insegnante Lorenza, trova i modi più ingegnosi per non farle perdere le lezioni

  68. #PEPPE ha detto:

    Di cosa parla In punta di piedi?

  69. Tony ha detto:

    Promo IN PUNTA DI PIEDI..

  70. Mister F ha detto:

    Buonasera a tutti, scusate il ritardo

  71. Sanfrank ha detto:

    Ottimo… felicissimo :))

  72. Fede ha detto:

    Ciaooo! Benvenuta! Ho visto i post nel TotoShare, ma penso sia sottovalutato, un 23%/24% dovrebbe farlo..

  73. Tony ha detto:

    Vero..Chnnici,Francese,Grassi…tutti accomunati dal medesimo destino peccato!

  74. Fede ha detto:

    Cioè? Canale5 è una cadetta di lusso? o_O

  75. #PEPPE ha detto:

    Castellitto è uno dei migliori in circolazione

  76. Sanfrank ha detto:

    Ahimè credo che il riscontro sia frutto di un’abbassamento dell’età media di Canale 5 che ormai non è più una rete ammiraglia, ma tra fiction, programmi e lo sport, ha soppiantato la Italia 1 degli anni 90

  77. Tony ha detto:

    Fede ciao!si molto bello questo,film TV! Fatto davvero ottimamente!

  78. SALE ha detto:

    Molto carino anche questo film Tv, sono sempre belli da vedere questi documenti che trasmettono grande ammirazione verso questi personaggi che hanno perso la loro vita purtroppo….

  79. Tony ha detto:

    Da brividi davvero un ottimo attore!

  80. Zeus ha detto:

    Castellitto strepitoso

  81. Fede ha detto:

    Buonasera! Stasera ho visto l’inizio, poi sono impegnato e quindi la recupero più avanti. Vi sta piacendo? L’inizio mi sembrava ben fatto!
    PS: abbiamo new entry nel fiction-club?

  82. Lucio Voreno ha detto:

    Fonte non è siciliana

  83. Tony ha detto:

    Ottima anche la regia!

  84. Lucio Voreno ha detto:

    Concordo

  85. Lucio Voreno ha detto:

    Buon lavoro anche della Casa Nova con questo film tv

  86. #PEPPE ha detto:

    Tutti nel giro di pochi anni

  87. Zeus ha detto:

    Chinnici luglio ’83 e Fonte Marzo ’84 quindi pochi mesi dopo

  88. #PEPPE ha detto:

    Certo che avere una famiglia interamente scortate avere paura di tutto non sarà stato facile

  89. #PEPPE ha detto:

    Quindi Chinnici muore dopo Giuliano e Dalla Chiesa?
    E la Fonte?

  90. Zeus ha detto:

    Anzi pure Carlo Alberto dalla Chiesa prima nel ’82

  91. Ital ha detto:

    Arrivano minacce sempre maggiori ….
    Chinnici sta disturbando troppo i mafiosi ….

  92. Zeus ha detto:

    Boris Giuliano prima di Chinnici ’79 il resto è giusto

  93. #PEPPE ha detto:

    Raga quindi Chinnici muore dopo Francese e prima di Grassi,Falcone,Borsellino,Loi,Dalla Chiesa e Giuliano?

  94. Ital ha detto:

    Rai fiction e’ molto più classica ..e quindi …..il messaggio ….viene veicolato in maniera più lineare …
    Pero ….come in Francese ….c’è il parallelo padre/figlio ….
    Molto interessante ….

  95. #PEPPE ha detto:

    Rocco era un gelosone ahhhhaaa

  96. Sanfrank ha detto:

    Notare le mani che ha messo sul tavolo, le espressioni che valgono il racconto.
    Molto molto bello ed emozionante

  97. Beatrice Archero ha detto:

    Gli attentati di mafia sono sempre un colpo al cuore

  98. Ital ha detto:

    Concordo ….la sua interpretazione padre Pio …. fantastica e 10 spanne sopra Placido….

  99. Sanfrank ha detto:

    Lui è un numero uno come pochi. Lo reputo anche più bravo di Zingaretti

  100. Zeus ha detto:

    Benvenuta sul blog!!

  101. Zeus ha detto:

    Ciao Sale

  102. Sanfrank ha detto:

    Ciao Beatrice. Felice di leggerti anche direttamente qui

  103. Ital ha detto:

    I mafiosi sono vigliacchi e assassini ….parole taglienti e dirette di un uomo tutto d’un pezzo …..
    Ho ammirazione grandissima per queste persone speciali

  104. SALE ha detto:

    Sera a tutti!!! Anche io sto seguendo la storia su Rocco Chinici, finora davvero ben fatta

  105. Tony ha detto:

    Rosa diletta Rossi già vista recentemente in sorelle,grand hotel e che dio ci aiuti 2

  106. Zeus ha detto:

    Ben fatta davvero ,poi sono storie che meritano di essere viste a prescindere

  107. Ital ha detto:

    Sei un grande Frank ….
    Ancora grazie ….

  108. #PEPPE ha detto:

    Molto ben fatta

  109. #PEPPE ha detto:

    Buonasera a tutti ragazzi
    Dopo Libero Grassi e Mario Francese voglio guardarmi la storia di un altro grande eroe come Ronno Chinnici

  110. Zeus ha detto:

    Tu non hai detto che guardavi il film di canale 5 hai cambiato idea all’ultimo?

  111. Zeus ha detto:

    Si molto bello

  112. Tony ha detto:

    Concordo!

  113. Sanfrank ha detto:

    Ti dico solo che ho fatto tutto in 25 minuti e andava stravolto tutto il formato del post classico essendo una sola puntata

  114. Peppe89 ha detto:

    Eccomi a seguire questo film brava attrice che interpreta la figlia di rocco insomma grandi attori

  115. Tony ha detto:

    Ciao sanfrank! Come sempre grazie che ci permetti di commentare fiction,film TV etc….

  116. Sanfrank ha detto:

    Fosse solo quello 😀

  117. Tony ha detto:

    Max ciao!

  118. Tony ha detto:

    Ciao Zeus!

  119. Zeus ha detto:

    Ciao Tony

  120. Tony ha detto:

    Già si inizia con il botto! Sembra fatta molto bene dalle prime scene!

  121. Tony ha detto:

    Buonasera a tutti!

  122. Sanfrank ha detto:

    Ciao Ital. Effettivamente è la quinta puntata di Liberi Sognatori su un’altra rete e in un giorno più scomodo per me

  123. Ital ha detto:

    Come domenica …si parte subito …con un bel pugno allo stomaco ….

  124. Sanfrank ha detto:

    Quasi mai ghghghghgh

  125. Zeus ha detto:

    Ciao Ital

  126. Zeus ha detto:

    Cia Max

  127. Zeus ha detto:

    Buonasera a tutti!!