Crea sito

SPOT VINTAGE – IL VECCHIO CHE AVANZA: REWIND CON AMBROGIO (FERRERO ROCHER), IL GATTINO (BARILLA) E CANNELLE (MOROSITAS)

Nuovo appuntamento della rubrica ”Spot Vintage” dedicata ai vecchi spot televisivi che hanno reso cult la pubblicità in Italia. Speciale post per questa settimana con Rewind. Oggi andremo a riavvolgere il nastro della memoria a pochi mesi fa, parlando nuovamente del famoso amore nascosto tra la signora e il suo maggiordomo Ambrogio nella pubblicità Ferrero Rocher; lo spot cult Barilla che vede protagonista una bambina e un gattino abbandonato; la seducente modella francese Cannelle testimonial delle Morositas.

Buon Vintage!

Partiamo da un cult anni novanta famoso per una doppia interpretazione molto piccante. Ma andiamo con ordine: Sappiamo tutti qual’era la vera voglia di buono dell’elegante signora in tempesta ormonale per il suo maggiordomo, ma probabilmente il suddetto Ambrogio era gay e per questo riusciva a rimanere indifferente davanti alle parole ammiccanti e alle occhiate ”trombine” della sua padrona. Era forse troppo indaffarato a sistemare vassoi telecomandati pieni di Ferrero Rocher in tutti i posti possibili e immaginabili (da dietro un quadro o persino da dentro un ombrello, ma si dice anche dal water con coperchio automatico e annesso jingle) pur di accontentare la ”voglia di buono” della sopracitata signora in ogni momento. Roba da ingegnere nucleare. Nel seguente video trovate tutte le versioni (ma i vestiti dei due protagonisti son stati sempre quelli per dieci anni) della saga ”Ambrogio” di Ferrero Rocher.

Siamo sul finire degli anni ottanta e si appresta ad apparire sui teleschermi lo spot più famoso di un’azienda roccaforte della pasta italiana, Barilla. La protagonista è una bambina che torna a casa dopo la scuola, sotto la pioggia battente, quando per la strada vede un gattino abbandonato che decide di portare con se a casa. Nel frattempo la mamma prepara il pranzo con tanta cura e, ovviamente, con la pasta Barilla. Al termine, tutti sono riuniti nel calore familiare e anche il gattino trova posto e viene nutrito. Da qui la celebre frase: “Dove c’è Barilla, c’è casa“. Il tutto sulle dolci note di Hymne dei Vangelis, melodia che accompagnerà per un altro decennio gli spot pubblicitari della suddetta pasta sulla falsariga del soggetto in questione.

Cosa vi viene in mente se vi dico ”Prendila morbida” ? Se siete nati un più di un quarto di secolo fa, forse mi saprete rispondere Morositas. E’ questa marca di dolciumi che ha reso celebre la modella francese Cannelle in Italia. In particolare, agli occhi del pubblico (maschile) italiano è molto famoso il suo Lato B. Del resto nello spot presenzia maggiormente così. Per quanto riguarda il lato comunicativo, sia ”Prendila morbida” che ”Morbida la vita” hanno avuto molto successo anche per i jingle orecchiabili. Vi propongo due video: Il primo è la versione antecedente a quello che vede protagonista Cannelle.

Commentate e vi rimando l’appuntamento a martedì prossimo con ”Spot Vintage”!

 

2 Risposte

  1. homer_simpson ha detto:

    concordo: tre pubblicità mitiche di quegli anni. con ambrogio che veniva parodiato e citato anche dai comici in tv, mentre la musichetta barilla te la facevano imparare alle scuole medie a suonare col flauto.

  2. bubinoblog ha detto:

    3 cult assoluti !