Crea sito

SPREAD-AUDITEL 6-19 SETTEMBRE 2015: ULTIME SETTIMANE PRIMA DEL GRAN RITORNO DEL DAY TIME FERIALE AL COMPLETO. NEL FRATTEMPO LA NAZIONALE VINCE SUL CAMPO E IN TV, MENTRE LA FICTION RAI SCHIACCIA LA CONCORRENZA

SPREAD-AUDITEL 6-19 SETTEMBRE 2015: ULTIME SETTIMANE PRIMA DEL GRAN RITORNO DEL DAY TIME FERIALE AL COMPLETO. NEL FRATTEMPO LA NAZIONALE VINCE SUL CAMPO E IN TV, MENTRE LA FICTION RAI SCHIACCIA LA CONCORRENZA

 SPREAD-AUDITEL 6-19 SETTEMBRE 2015 

Con lo Spread-Auditel andiamo ad analizzare i dati delle proposte del day-time e le prime serate con le tabelle seguenti e la classifica settimanale dei 20 programmi più visti a livello nazionale, dando risalto ai maggiori confronti tra i programmi che quotidianamente si scontrano, senza esclusione di colpi, fino all’ultimo punto di share.
Per questa settimana, doppio appuntamento con lo Spread Auditel per proporre alla community il periodo intercorso tra il 6 e il 19 settembre, partendo dal vincitore assoluto della Top 20 che è stata la partita di calcio, valida per la qualificazione ad Euro 2016, Italia vs Bulgaria, andata in onda domenica 6 settembre.
Ma andiamo a verificare le tabelle del day time, distinguendo la settimana intercorsa tra il 6 e il 12 settembre e quella tra il 13 e il 19, avendo la possibilità di un confronto immediato tra le proposte attuali e i programmi che hanno sostituito, andati in onda durante l’estate.

Nel day timeanalizziamo i dati delle singole fasce che Vi proponiamo, considerando che in molti casi le proposte sostituivano la programmazione estiva. È proprio il caso della prima fascia a confronto, che schiera le prime due settimane di programmazione di A conti fatti e La prova del cuoco su Rai Uno, in sostituzione di Mezzogiorno italiano e della replica di Don Matteo, con la nuova stagione di Forum, quest’ultima in netta crescita rispetto alle repliche estive e il cui andamento resto impostato al rialzo.

Fascia prandiale 7-11 settembre 2015

SA_01_Mattino_001_20092015

Fascia prandiale 14-18 settembre 2015

SA_01_Mattino_002_20092015

A seguire, nel primo pomeriggio, la prima rete nazionale sostituisce il contenitore di infotainment Estate in diretta, con La vita in diretta e con l’aggiunta, dalla seconda settimana presa in esame, del programma Torto o ragione? Il verdetto finale che, dopo una prima settimana con un’audience invariata rispetto al periodo precedente, calano costantemente nel periodo successivo. Sull’altro fronte, già da fine agosto è ripartita la fascia soap (Beautiful e Una vita in prima visione) che sin dalla prima settimana in esame è in netta crescita, proseguendo il trend al rialzo anche nel periodo successivo.

Fascia postprandiale 7-11 settembre 2015

SA_02_Pomeriggio1_001_20092015

Fascia postprandiale 14-18 settembre 2015

SA_02_Pomeriggio1_002_20092015

Nel tardo pomeriggio, dato molto interessante è il crollo di Pomeriggio 5, in grande affanno dato l’allungamento del programma e in evidente deficit d’ossigeno causato dalla mancanza di “aria buona” che si respira in quel di Puente Viejo. La situazione migliora nettamente con l’innesto, alla solita ora, del dating show Uomini e donne che torna in grande stile riuscendo nell’impresa di riabituare il pubblico a Canale 5, dando anche manforte al programma di Barbara D’Urso, che recupera quasi due punti sulla media ponderata di Pomeriggio 5. Regge molto bene la seconda parte de La vita in diretta, in gran spolvero in questo inizio di stagione, ma solo nella storica fascia oraria.

Fascia pomeridiana 7-11 settembre 2015

SA_03_Pomeriggio2_001_20092015

Fascia pomeridiana 14-18 settembre 2015

SA_03_Pomeriggio2_002_20092015

Nel preserale, dopo un inizio incoraggiante della soap novela Il segreto, arrivata ai primi di settembre molto vicina al fortunato quiz di Rai Uno, Reazione a catena recupera un punto percentuale medio a settimana, arrivando a superare una media ponderata del 26,05% nell’ultima settimana di programmazione, togliendo oltre due punti a Il segreto che chiude la sua presenza in preserale al 18,10% di media.

Fascia preserale 7-11 settembre 2015

SA_04_Preserale_001_20092015

Fascia preserale 14-18 settembre 2015

SA_04_Preserale_002_20092015

Infine nell’access prime time, come ogni anno, parte in modo sufficiente Affari tuoi che non riesce, però, a bissare il successo di Techetecheté, facendo recuperare quasi due punti percentuali al rivale Paperissima sprint estate. Ma già nella seconda settimana la situazione cambia, portando il game di Rai Uno ad una media settimanale del 18,98% di share, schiacciando così il varietà di Canale 5 al 16,01% di share.

Fascia access prime time 7-11 settembre 2015

SA_05_Acess_001_20092015

Fascia access prime time 14-18 settembre 2015

SA_05_Access_002_20092015

[line]
[line]

Nella prima serata, vince la classifica settimanale la partita di calcio valida per la qualificazione agli Europei di calcio Parigi 2016, Italia vs Bulgaria, che raduna oltre 6,5milioni di spettatori e quasi il 30% di share. Menzione speciale per la fiction di Rai Uno che parte benissimo, riuscendo a collocare in classifica (nella seconda settimana in esame, vince la prima puntata de Il giovane Montalbano 2!!) tutti i titoli in programma, partendo dalla minifiction Anna e Yusef, venduta a prezzi altissimi da Rai Pubblicità, probabilmente dimenticandosi che era programmata ai primi di settembre, fino ad arrivare alla sesta stagione di Provaci ancora Prof!, sul podio in entrambe le settimane. Partenza poco entusiasmante per Canale 5 in prime time che, nella prima settimana riesce a piazzare solo al quinto posto la fiction Squadra antimafia (poi scesa all’ottava posizione nella seconda settimana), mentre colloca l’unico programma televisivo in onda, Tu si que vales, solo all’undicesimo posto, salito al quinto nella settimana appena trascorsa. Unica nota positiva per l’ammiraglia di Mediaset è rappresentata dal ritorno in grande stile dei film in prima tv, che vedono Sole a catinelle collocarsi al secondo posto della Top20 nella programmazione di lunedì 14 settembre. Per le altre reti, parte a razzo Rai 2 che riesce a collocare molte sue proposte in Top20 in entrambe le settimane, mentre Italia 1 è assente la scorsa settimana, mentre riesce ad entrare solo al diciottesimo posto con il film Red 2, nella settimana precedente. Rai 3 riesce a presidiare entrambe le classifiche con l’immancabile Chi l’ha visto? Per tutte le altre proposte, si rimanda il lettore alla consultazione delle seguenti tabelle.

Top 20 settimanale dei prime time 7-11 settembre 2015

SA_06_Top20_001_20092015(*) Il totale individui è espresso in milioni di telespettatori

Top 20 settimanale dei prime time 14-18 settembre 2015

SA_06_Top20_002_20092015 (*) Il totale individui è espresso in milioni di telespettatori

 Promossi e bocciati di questa settimana 

Per i Promossi e i Bocciati, questa settimana vi chiediamo un parere su:

  • L’esperimento di Reazione a catena – Extra programmato la domenica in prime time contro Il segreto e che potrebbe diventare un appuntamento ricorrente;
  • Il momento particolarmente difficile che la fiction di Mediaset vive da diversi anni e i tanti titoli in palinsesto (anche storici) bruciati con nonchalance, nell’indifferenza generale;
  • La programmazione della prima parte de La vita in diretta alle 14.10 soffre la concorrenza, con risultati deludenti, nonostante anche noi spettatori pensavamo ad una proposta diversa;
  • Canale 5 ormai propone l’inizio del prime time alla 21.40, facendo terminare la programmazione a notte fonda. Delle colpe ne abbiamo parlato ampiamente, ma ormai è allarme rosso anche sullo share, dopo la disaffezione del pubblico.

Avete qualcun altro o qualcos’altro da promuovere o bocciare? Segnalatecelo e parlatene. Andiamo a vedere chi ha preso 10 e lode e chi 0 spaccato nella scorsa settimana.

spread-auditel_promossi

UEFA-ZDF

Promossa  dalla maggioranza della Community di BubinoBlog la scelta di oscurare la Champions League su ZDF perché considerato un grave precedente, visti i costi esosi per l’acquisto dei diritti TV che le televisioni (TUTTE!!) devono sobbarcarsi.

Ascoltiamo il parere della nostra Community:

Rosario: L’oscuramento della Champions su ZDF è giusto così; d’altra parte se Mediaset ha acquistato legalmente i diritti non vedo perché altri debbano illegalmente poter mandare le partite senza subire conseguenze.
Alessandro: Giusto l’atteggiamento della ZDF nei confronti di Mediaset che sborsa per la Champions in Esclusiva. Rispetto che però a volte Mediaset non contraccambia verso i telespettatori.

spread-auditel_bocciati

gallery-cr-sky-01

Bocciata l’uscita delle reti Mediaset dal bouquet di Sky, in quanto considerata una mancanza di rispetto nei confronti del pubblico che ora dovrà sobbarcarsi una spesa in più per acquistare un ennesimo decoder per accedere alla piattaforma di TivuSat. Inoltre viene rilevato che era molto comodo usare il decoder di Sky per registrare nel proprio hard disk le proposte di Mediaset, come capitava anni fa con i mitici videoregistratori.

Ecco il responso della Community di BubinoBlog:

Raiset: Assolutamente bocciata questa scelta che farà perdere qualcosa a Mediaset e, soprattutto, alcuni utenti di Sky non potranno più registrare molte cose che registravano sui canali Mediaset (tipo Amici, Segreto, GF, ecc..). Io per fortuna ho la digital key con l’antenna terrestre (che a volte salta); ma c’è qualcuno a cui non funziona per niente l’antenna del digitale terrestre e quindi per questi ultimi è un danno grave.
Rosario: La decisione presa da Mediaset di abbandonare la collocazione all’interno dei canali di Sky è una scelta veramente fallimentare perché significa escludere chi attraverso il satellite vedeva questi canali..
Alessandro: Una scelta negativa quella di Mediaset che ha deciso di oscurare i suoi canali su Sky rendendo la vita difficile a molti telespettatori. Molti non potranno più vedere programmi o registrarli e questo sarebbe un danno enorme all’azienda di Cologno che rischia di perdere ascolti!
Fede: Scelta BOCCIATA. Penalizza anche i molti italiani (in Italia e all’estero) che seguono i canali Mediaset sul satellite senza tivùsat. Ricordiamo che coprire 2 tv con tivùsat porta a una spesa di almeno 300€.

spread-auditel_bocciati

Bocciata la scelta della Rai di affidarsi, per la prima rete, solo a due programmi televisivi, dimenticando le numerose stagioni sulle spalle e NON rinnovando il parco titoli che, alla lunga, potrebbe creare non pochi problemi alla tv di stato. L’unica boccata d’aria viene dalle reti cadette ed in particolare da Rai Due, da cui si dovrebbe attingere per sviluppare meglio qualche bella idea (Pechino Express, The Voice)

Ecco il responso della Community di BubinoBlog:

Rosario: la scelta della Rai di proporre al momento SOLO due programmi televisivi con anni di edizioni sulle spalle, dimenticando di rinnovare il parco titoli è una scelta anche questa fallimentare. Stesso errore fatto da Mediaset per anni, adagiandosi sugli allori… se l’usato sicuro floppa poi si trovano con le pezze al sedere 😆.
Alessandro: Sicuramente la scelta di proporre due programmi già rodati su Rai1 non è delle migliori dato che tutti gli show di Rai 1 sono stati flop nella scorsa stagione tranne Tale e Quale Show. Temo che col passare delle puntate anche la Clerici potrebbe calare sul 15% con il programma canterino sui bambini se continua col meccanismo delle scorse stagioni! Stessa storia Mediaset che però ha come garanzia Tu si que vales che sarà un successo. Diverso discorso per il GF per il quale già fare una media del 19-20% potrebbe essere già buono dato che l’ultima stagione era ancorata sotto i 4 mln e sotto il 18%, tranne nella prima e nell’ultima puntata!.
Fede: Scelta BOCCIATA, poi va a finire che Rai1 chiude la garanzia invernale in totale debito d’ossigeno..

2 Risposte

  1. darkap ha detto:

    Non mi esprimo sull’inizio alle 21:40 perché tanto si sa…

    Fiction Mediaset -> Bocciato
    Ormai si assiste ad un riciclo pazzesco di generi e trame, tra mafia, polizieschi classici e crime più arguti. Dire che ormai il pubblico è stufo di assistere alle solite scene e sopratutto al solito parco attori: sarebbe ora di cambiare tutto, ma proprio tutto delle produzioni originali Mediaset. Il bello è che non lo faranno e sentiremo ancora parlare di OeR 5, Antimafia 8 e così via.

    RAC Extra -> Rimandato
    Promossa l’iniziativa di portare Reazione a Catena in prima serata, tuttavia l’organizzazione delle fasi di gioco lascia molto a desiderare in questa versione. 20 minuti di “trova la parola” o mezz’ora di “forma la catena musicale”… anche no, grazie. Ho spento la tv.

  2. bamba ha detto:

    Brava la Palomba in crescita!

    Se Carmela floppa, VID non brilla