Crea sito

STASERA ITALIA: LA SCONCERTANTE DIFESA DI TRUMP E L’IMBARAZZO DELLA PALOMBELLI

Barbara Palombelli ieri sera avrebbe voluto essere da tutt’altra parte. Non è semplice raccontare in diretta uno dei fatti più gravi della storia, non americana ma mondiale, dal dopoguerra ad oggi. Sconcerto, paura, terrore, angoscia. Eppure qualcuno ha avuto il coraggio di continuare a difendere Trump nel talk di Rete 4 Stasera Italia.

Vedendo l’assalto a Capitol Hill, l’assalto al Campidoglio, l’assalto dei sostenitori di Trump al Parlamento americano, il tempio della democrazia mondiale, pensavo: voglio vedere chi ancora avrà la faccia tosta di difendere il quasi ex Presidente! Eppure qualcuno ancora c’è, imperterrito, a proseguire nel ruolo autoassegnatosi di “avvocato” di Donald.

Si può tentare anche da lontano di giustificare uno sfregio alla Democrazia? Si può continuare a parlare, senza alcun prova, di broglio e di elezioni rubate? Si può continuare a fomentare l’odio e la rabbia con tutti i rischi del caso? Mesi di clima infuocato, aizzati dai tweet di Trump, hanno portato ad una situazione di una gravità senza precedenti.

Si sono alternati Presidenti, di una parte e dell’altra, e ogni volta, anche con distanze minime di voti, non è mai successo che il perdente non accettasse la sconfitta, accusando l’altra parte di brogli. Anche ieri, con i fan di Trump dentro il Parlamento, l’ormai ex Presidente non ha preso le distanze in modo chiaro. E la figlia Ivanka si riferiva agli assalitori come patrioti.

Un film o la realtà? La realtà, la più tragica, la più vergognosa, la più pericolosa. Davvero si possono tentare delle difese di quanto avvenuto? Davvero dobbiamo ascoltare Sgarbi che spera che accada anche in Italia, Capezzone che compara l’accaduto al movimento Black Lives Matter? Le facce della Palombelli dicevano tutto, tra l’imbarazzo e lo sconcerto.

E davvero dobbiamo ascoltare la Maglie dire che “questo è accaduto perché le elezioni americane sono state accompagnate e seguite da una grande ombra di sospetto su una quantità di voti postali sproporzionati alla regola normale”. Non c’è nulla da giustificare o argomentare. Non c’entra il colore politico. Quello avvenuto in America è un atto criminale.

Nel frattempo a Washington è stato dichiarato lo stato d’emergenza fino al 21 gennaio e alla Casa Bianca circola sempre più insistente la voce di un’ipotesi di rimozione immediata di Donald Trump vista la gravità dei fatti. Consiglio agli “avvocati” italiani dell’ormai ex Presidente di ripassare il significato di Democrazia, di rispetto delle Istituzioni, di senso dello Stato.

78 Risposte

  1. giulio ha detto:

    Bravi! Questi personaggi sono vergognosi!

  2. roberto61690 . ha detto:

    Dite alla giornalaia di posare il fiasco e chiudere l’edicola…

  3. Jordan ha detto:

    Dalla Gruber ci sono fissi Travaglio o Scanzi agit prop pentastellati e la stessa presentatrice non nasconde certo le sue preferenze. Con questo Sgarbi e la Maglie dicevano assurdità di parte. Ma anche le strullate fanno spettacolo purtroppo

  4. LordMassi ha detto:

    Tranquillo assolutamente d’accordo è bene confrontarsi e nessuno e ci mancherebbe altro deve sentirsi obbligato a cambiare idea, l’ultima cosa che voglio sottolineare essendo blogger di BubinoBlog, che non si scrivono qui post per il piacere di attaccare a prescindere Mediaset ma si critica una situazione, esattamente come è successo in Rai o altrove

  5. Ital ha detto:

    Francamente…..qui non e’in discussione la libera opinione di un giornalista…..
    Ma avallare la violenza …..anche solo velatamente….e’ detestabile……e schifoso ….SEMPRE

  6. Laby ha detto:

    Direi da 20 anni. Non hanno mai dato tregua.

  7. Sabato ha detto:

    Non sarò io a spiegarti il significato del termine “colognini” visto che non fa parte del mio linguaggio: solo digitarlo ora, per risponderti, mi fa strano!
    La mia non è una “frecciata” alle spalle: ho risposto pubblicamente, in coda al messaggio di LordMassi, quindi è chiaro che mi riferissi a te.
    Non ho voglia di riportare tutti i virgolettati dei tuoi commenti, ma è proprio su quella “tendenza generale” che avresti notato che ho qualcosa da ridire: come ho scritto, trovo folle considerare l’indignazione montata per il talk di ieri sera come il frutto di un pregiudizio nei confronti di Mediaset, quando si tratta in realtà di un giudizio basato su ciò che è andato in onda, una conseguenza all’oscena difesa di Trump e di ciò che ha prodotto ieri con i suoi inviti a reagire a presunti brogli.
    C’è qualcuno che sfrutta ogni pretesto per attaccare Mediaset? Bene, la puntata di ieri di Stasera Italia non può essere considerata tale: non è un pretesto ma una brutta pagina di TV, di giornalismo e di servizio nel campo dell’informazione!

  8. LordMassi ha detto:

    Io sono stanco e stufo di dover ascoltare questi incompetenti aizzatori di piazze e violenti, attentatori della libertà che tanto professano e della democrazia andare in tv oltre che sui disgustosi e pericolosi social, a dire una caterva di CAZZATE pericolose mentendo e mistificando consapevoli di farlo! Devo ascoltare Sgarbi che si augura che accada anche in Italia? beh spero che in quel caso lui sia presente in parlamento e vediamo se abbassa la spocchia di fronte alla violenza, Capezzone (ancora danno voce ad un elemento del genere) che mischia fischi per fiaschi, mente, mistifica e altre barbarie dialettiche su un movimento nato per difendere la libertà di tutti, poi come tutti i movimenti i facinorosi ci sono ovunque. E dolcis in fundus devo sentire la Maglie che si permette di andare contro l’espressione degli elettori della più grande democrazia del mondo 80 milioni di elettori hanno votato Biden, sparare cazzate lo ripeto sul voto postale? il voto postale stra controllato con tanto di bolli statali super controlli elettronici etc, è sempre esistito in USA, quest’anno è aumentato a dismisura per via della pandemia, e visto come la gestisce Trump senza controlli adeguati la gente soprattutto gli elettori attenti democratici ha preferito nn andare al seggio e nn rischiare. BASTA con questi santoni del nulla, con questi aizzatori da 4 soldi, e vergogna Mediaset che da spazio a loro, se una cosa del genere dovesse accadere in Italia e vista la situazione nn lo escludo a priori questi signori e i talk di Rete4 urlati e sempre pronti a diffondere rabbia e violenza dovranno essere ritenuti RESPONSABILI!, se ci scappa il morto, il ferito e se la democrazia sarà duramente colpita Rete4 e Mediaset dovranno essere ritenuti RESPONSABILI! Adesso è tempo che ognuno si prenda le responsabilità del “gioco” pericoloso che sta alimentando, primi fra tutti i social, 10 anni di social gestiti in modo indiscriminato hanno portato a questo, i social e la tv populista sono i maggiori pericoli per le democrazie occidentali, mi auguro che la maggioranza che ancora esiste di moderati si svegli per porre fine a questo attacco alla libertà.

  9. Sabato ha detto:

    Per quanto riguarda il talk di Rete4, ovviamente non l’ho seguito e quindi non posso commentare nel merito, ma i video qui riportati bastano e avanzano. Non solo: la Maglie, sul suo profilo Twitter, non ha speso mezza parola di condanna nei confronti della violenza e del tentato colpo di Stato. Anzi, ha twittato contro l’indignazione emersa nel programma della Palombelli: “A Stasera Italia una vera serataccia. Il conformismo è stato disgustoso. L’America è una grande nazione, si rialzerà“.
    Sempre più felice del fatto che il suo programma quotidiano previsto per Rai1 sia saltato all’ultimo.

  10. Shakleton83 ha detto:

    No! Per l’ennesima volta non sono d’accordo e rispondo visto che è palesemente una frecciata rivolta a me anche se non in risposta a me. scusa eh ma io non ho accusato nessuno proprio perchè penso che ognuno possa esprimersi liberamente. Ho detto di aver notato una tendenza generale..questo non significa che io debba mettermi a scrivere a ognuno..anche perchè non avrei nulla da dire..ognuno è libero di farlo. Cosi come chi scrive “i colognini su..i colognini giù.. i colognini che si bagnano..” non fanno riferimento a qualcuno di preciso e non lo scrivono in risposta a qualcuno..a parte non aver ancora capito chi sarebbero questi colognini ma questo è un altro discorso. A questo punto sarò io..

  11. Laby ha detto:

    Allora non ha nulla da meravigliarsi se le dichiarazioni dei suoi ospiti sono queste. Avesse invitato esperti seri di esteri e USA …

  12. Sabato ha detto:

    Giusto. E idem gli utenti: se qualcuno è fazioso e parla per pregiudizi, si critichi quel qualcuno; non esiste un problema generale di “attacchi gratuiti (!) a Mediaset” e chi si è indignato per la puntata di ieri di Stasera Italia non è di certo da considerare prevenuto… è semplicemente NORMALE!

  13. ale ha detto:

    Penso anche autrice nei titoli è citata nell’a cura di

  14. Shakleton83 ha detto:

    Scusami. Stavolta nella foga e un po perché ora ho poco tempo ho sbagliato proprio io a scrivere. Non hai paragonato hitler a nessuno..scusami. detto ciò ragazzi.. La mia è un opinione (e penso che lo dia davvero😅). Non concordo su quanto state dicendo. Ritengo quelle della Maglie opinioni (che non condivido ma opinioni). Non ritengo comunque il problema sia sTasera Italia. Penso ci sia un forte accanimento verso Mediaset che in questo caso è risultato ancor di più proprio perchè appunto si sanno le idee della Maglie..viene ospitate anche su altre reti.. ma il caos nasce ovviamente se parla a Stasera italia. E qua mi ricollego a ciò che ho detto all inizio. Ora vi saluto.. mi fa comunque piacere confrontarmi.. non voglio che mi si dia ragione ma solo dire come la penso. Se rileggete il mio commento iniziale capite che non ho difeso ne la Maglie ne Trump . Scusa ancora

  15. LordMassi ha detto:

    Ma quando mai ho paragonato la Maglie a Hitler? ho specificato che visto che son 3 ore che parli di opinioni, le opinioni quando dette a sproposito e prive di acume logico e tantomeno di verità non sono più opinioni ma espressioni infelici e pericolose. Te lo stiamo dicendo in tanti ma tu perseveri nel non capire cosa stiamo dicendo…

  16. Shakleton83 ha detto:

    Sei chiarissimo. Semplicemente la pensiamo in maniera completamente differente. Non riuscirei mai a paragonare una giornalista che va in tv in ogni dove e non solo su Rete4.. e comunque con contraddittorio.. a Hitler. La stessa Maglie oggi ha scritto che per lei è stata una serataccia evidentemente perché ciò che ha detto è stato messo in discussione come giusto che sia. Non credo quindi sia stata fatta disinformazione.

  17. LordMassi ha detto:

    Ma infatti sin da l’inizio si è criticato il programma che ha ospitato 3 personaggi di cui si conosce benissimo idee e tutto, e quando un programma fa questo è complice della disinformazione. E ribadisco una sottile differenza tra l’avere un’opinione sacrosanta e sostenere una scemenza grave che ha poi portato al disastro di ieri. Quella della Maglie non è un opinione è una vergognosa bugia, che sostiene un vero attentato alla democrazia americana, anche Hitler aveva le sue opinioni e all’inizio si diceva “è legittimo che le abbia” poi sappiamo com’è finta, non so come essere più chiaro di così, per colpa di queste boutade con responsabilità piena di Trump intanto 4 persone ieri hanno perso la vita, continuiamo pure…

  18. Shakleton83 ha detto:

    Io non so come spiegarmi. Io zero ammirazione per Trump. Io felice per la vittoria di Biden. Ok? Detto ciò.. una persona..una giornalista può comunque ammirarlo e stare dalla sua parte. Il fatto che sia stato dimostrato che non vi sono stati brogli non significa che purtroppo molte persone possono pensare comunque che ci siano stati e ci possa essere un clima di incertezza. Queste voci sono state messe in giro dallo stesso Trump? Verissimo..infatti lungi da me difenderlo.. ma se la Maglie è chiamata in veste di opinionista e la sua opinione è che ci siano anche altre cause e non solo il presidente penso per quanto lontana da me possa essere questa opinione che possa dirlo senza che il programma che la ospiti venga considerato una discarica. La Maglie va ovunque cosi come anche Sgarbi. Il mio commento iniziale riguardava questo. Una questione prettamente televisiva.

  19. Laby ha detto:

    Ahah . Perfetta analisi.

  20. Laby ha detto:

    Ma la signora Palombelli è solo conduttrice o è anche autrice della trasmissione? Se inviti quel parterre di pesrsonaggi a commentare un evento di questa portata mi sembra normale che le opinioni espresse siano “fuori dal coro” e inascoltabili . Non si meravigli !

  21. LordMassi ha detto:

    Allora visto che insisti cerchiamo di ragionare ok?
    “Elezioni accompagnate da una grande ombra di sospetto brogli”! Tutte e ribadisco tutte le maggiori istituzionali americane anche quelle presiedute da una maggioranza repubblicana hanno affermato a più voci da mesi, che non c’è una prova che sia 1 che ci siano stati brogli, e che tutto si è svolto nella maniera più trasparente possibile come mai avvenuto in passato. Sostenere quindi di questa presunta “grande ombra” non è un’opinione è un pericoloso e grottesco tentativo di mettere in dubbio il sistema democratico più avanzato del pianeta. E così facendolo indebolirlo.
    “Un pezzo enorme dell’America è convinto di essere stato truffato ed è grottesco dare tutta la responsabilità a trump” Quel pezzo di America è lo stesso fomentato dal presidente uscente che da 3 mesi dice cose gravissime, mentendo sapendo di mentire pur di non ammettere la sconfitta, la responsabilità E’ Tutta sua!
    Dire che il presidente della più importate potenza democratica, economica e militare del pianeta non abbia piena responsabilità dopo quello successo ieri, a seguito delle sue assurde prese di posizione senza uno straccio di prova, i suoi continui incitamenti alla violenza, “marceremo su Capitol Hill” etc non è un opinione è un’amenità di gravita assoluta soprattutto se viene espresso davanti a milioni di persone.
    Trump in quanto presidente ha giurato sulla costituzione, ha giurato di difendere i valori fondanti della democrazia americana, ha giurato di difendere la libertà, il presidente americano è l’uomo che istituzionalmente ha più responsabilità di tutti nel mondo libero, quello che è successo ieri è solo colpa sua. Fino ad un’ora dal fattaccio ha invitato la gente a marciare verso il congresso, durante l’assalto si è rifiutato per ore di dire a quei pazzi di smetterla, e ancora oggi continua a non ammettere nè a rispettare il suo ruolo, tantè che potrebbe essere incriminato per attentato alla costituzione. Se non si capisce questo stiam parlando del nulla, una Maglie qualunque non può presentarsi in tv in un momento così grave a dire a milioni di spettatori una scorrettezza simile! Spero che questo ti renda più chiara la situazione, se scelgo di rappresentare un’istituzione SACRA per la democrazia le responsabilità di tutto ciò che accade e tutte e i danni che accadono ad essa sono solamente mie.

  22. Shakleton83 ha detto:

    La Maglie ha detto “le elezioni sono state accompagnate da una grande ombra di sospetto..” “ma c’è un pezzo enorme di America convinto di essere stato truffato” “dare solo a Trum la responsabilità di questo è grottesco”. Vedete? Sarò scemo ma io le trovo opinioni.. pensa che la responsabilità non sia solo di Trump..pensa che parte dell’Americano si senta truffata..e potrebbe essere vero..parla di sospetto di brogli.. cosa da cui si parla da quando ci sono state le elezioni.. non è una cosa che si è inventata. Per me queste sono opinioni. Non condivisibili..da me non condivide né difese.. ma nulla contro il programma che ha dato voce a lei come a altri

  23. vander ha detto:

    Dov è la parolaccia?

  24. lebas ha detto:

    Nell’articolo non è riportato ma anche Alam Friedman (grandissimo oppositori di Trump) inspiegabilmente ha affermato che quello non era un tentativo di colpo di stato ma solo un Insurrezione popolare

  25. LordMassi ha detto:

    Parlo di ieri, ha ospitato 3 persone che hanno detto cose inaudite addirittura Sgarbi che si augura che ciò avvenga anche in Italia fosse successo dalla Gruver lilli avrebbe fatto un casino. Bisogna prendersi le responsabilità di chi si ospita, sanno benissimo chi sono Sgarbi maglie e capezzone se li inviti tutti e tre la stessa sera per parlare di ciò che è successo ieri ti prendi la responsabilità di ciò che stai mandando in onda

  26. Sabato ha detto:

    Esattamente

  27. Shakleton83 ha detto:

    Puoi usare un altro modo di scrivere quando ti confronti? Un mio commento era stato cancellato per avere scritto la parola “smerdare” unica spiegazione che mi ero dato per la cancellazione non avendo in quel commento offeso nessuno..tu rispondi scrivendo parolacce. Va beh..

  28. LordMassi ha detto:

    Mi spiace ti sei spiegato benissimo tu parli di opinioni da rispettare, dici che bisogna rispettare chi vota trump, tutte robe che non c’entrano nulla con la gravità di. Ciò che abbiamo visto ieri che purtroppo denota che probabilmente non hai ben compreso e mi spiace.

  29. Shakleton83 ha detto:

    A me non piace fare di tutta l’erba un fascio. Stasera Italia non credo possa essere reputato un programma di questo tipo.

  30. Shakleton83 ha detto:

    Evidentemente non sono in grado ei spiegarmi perchè il punto da parte mia era tutt’altro.

  31. Sabato ha detto:

    E invece le hai difese, liquidandole come opinioni, come legittimi punti di vista di una giornalista. Non lo sono!

  32. Alessandro Stamera ha detto:

    Rileggendo i commenti ho capito meglio cosa volevi dire.
    Detto ciò, io non mi ritrovo comunque nel tuo commento dal momento che mi ricordo di aver criticato anche Mentana e Lucia Annunziata.

  33. LordMassi ha detto:

    Il problema è ba monte si attaccano i talk mediaset perché da 2 anni nn fanno altro che ospitare questi personaggi e aizzano gli scalmanati come quelli di ieri, e quello che è successo ha dimostrato che questo comportamento è pericoloso per la democrazia, se nn si mette un freno a queste esalazioni dell’ignoranza e della violenza si rischiano episodi come quello di ieri che sono gravissimi. Sono un attentato alla democrazia e alla libertà, e chi ospita quotidianamente questi “dibattiti” è colpisce diretto.

  34. Shakleton83 ha detto:

    Non le ho difese! Se proprio ho difeso qualcosa è stato il programma in cui la Maglie ha parlato..ma evidentemente non sono in grado di spiegarmi

  35. Shakleton83 ha detto:

    Ribadisco. La mia non è una difesa della Maglie.. ne tantomeno di Trump!Ma il modo in cui viene attaccata e chiarisco..non da chi scrive l’articolo o da questo blog.. ma da chi con questa scusa attacca Mediaset in maniera spropositata. Perchè la Maglie cio che pensa lo dice un po dappertutto

  36. Alessandro Stamera ha detto:

    Si ma resta il fatto che le cose dette ieri sera sono indifendibili.

  37. Sabato ha detto:

    Non solo è una tesi azzardata, in quanto non supportata da prove (e quindi non da giornalista), ma è pure totalmente fuori luogo in un momento di violenza come quello a cui abbiamo assistito ieri! Proporre una teoria complottista quale giustificazione dell’attacco alla democrazia è una cosa fuori dal mondo!

  38. LordMassi ha detto:

    Ribadiscontunhaincapitomo no quello che è successo ieri e quello che ha fatto trump? Ha izzato una folla di folli che hanno per la. Prima volta nella storia invaso il tempio della democrazia americana al netto di uno pseudo colpo. Di stato. È talmente grave che adesso trump può essere perseguito per attentato alla costituzione che rappresenta. La politica nn è un gioco aprite gli occhi

  39. Sabato ha detto:

    Ma chi ha detto che stare dalla parte di Trump sarebbe un reato?! Stiamo parlando di giornalisti chiamati a commentare l’attacco alla democrazia a cui abbiamo assistito ieri! Qualcuno può sostenere quello scempio? Merita una condanna unanime o è questione di opinioni???
    Le posizioni circa le politiche di Trump in ambito economico, dell’immigrazione, dei rapporti internazionali, della gestione del Covid ecc. sono ormai acqua passata: si sta parlando di fine mandato, di come Trump ha gestito il post-voto (sostenendo teorie fantasiose e complottiste senza prove) e delle sue responsabilità nel contesto dei fatti di ieri! Lo capisci?

  40. Shakleton83 ha detto:

    Messa in questo modo è tutt’altra cosa Alex. Del resto la mia non era una critica all’articolo né a chi l’ha scritto. Ma chi non perde occasione di scagliarsi contro mediaset anche se quanto accaduto avrebbe potuto succedere in qualsiasi altro programma. Se uno legge bene ciò che ho scritto capisce che la mia non è ovviamrete una difesa verso Trump, e nemmeno verso la Maglie a ben vedere

  41. LordMassi ha detto:

    Ma quello che è n successo ieri a quanto pare nn vi ha insegnato nulla? Libertà d’espressione nn significa dire quello. Che ci pare soprattutto davanti a milioni di persone, perché si creano pericolosissime situazioni. La maglie non ha espresso semplicemente un giudizio è andata in TV a dire che ci sono dubbi sulle elezioni americane dubbinsu 80 milioni di voti democraticamente espressi! Quando tutte le maggiori istituzioni della più grande democrazia del mondo hanno più volte detto e dimostrato che tutto si è svolto legalmente e nella maniera più trasparente possibile. Ora ti rendi conto che sostenere una tesi come quella della maglie è grottesco e pericoloso?

  42. Shakleton83 ha detto:

    Ma ragazzi stare dalla parte di Trump non è un reato! Io felicissimo che non sia più lui il presidente! Ma è stato presidente degli Stati Uniti fino a ieri.. ed è stato votato da molti anche in queste elezioni! La democrazia è anche questo. Facciamocene una ragione.. qualcuno può stimare Trump e il suo operato e non deve essere ritenuto un criminale se esprime questa cosa..

  43. Sabato ha detto:

    Se la pensi così, mi sembra inutile proseguire. Ti invito però a rivedere la tua visione di “opinione”, soprattutto in ambito giornalistico (che richiede oggettività e responsabilità). Ti esorto anche, parlando della Maglie, a non limitarti al “brano di ciò che ha detto” e a informarti in generale sul pensiero espresso nel programma e sui social: nessuna condanna, ma tante giustificazioni, per quanto accaduto ieri sera; rivendicazione orgogliosa del fatto di stare dalla parte di Trump; irritazione per l’indignazione espressa da alcuni; riferimenti ai presunti brogli, senza uno straccio di prova. Se questa è una giornalista…

  44. vander ha detto:

    Qui non si tratta di idee, ma di cazzate sparate sapendo di mentire solo per la causa fascista che questi intendono ricostituire in Italia

  45. Alextv ha detto:

    Non si critica tanto il luogo dove sono state dette suddette parole (anche se…) ma ciò che è stato detto dalla tizia. Non ultima a uscite fuori luogo e difese all indifendibile

  46. Alextv ha detto:

    Prepariamoci a un programma di questa tizia in Rai quando voteranno il CDX al governo

  47. Shakleton83 ha detto:

    Se una persona ha idee politiche differenti dalle tue non diviene automaticamente un pagliaccio. Anche dalla Gruber se viene invitato un esponente di destra oltre alla conduttrice in genere sono invitate altre persone che la pensano come la conduttrice stessa..e non certo a favore dell’intervistato. È il gioco delle parti.. ogni programma è giornalista porta avanti una propria idea.. il giornalismo fi destra esiste come esiste quello di sinistra ed è giusto che sia così. Bisogna farsene una ragione.

  48. Shakleton83 ha detto:

    Non ho difeso Trump.

  49. Shakleton83 ha detto:

    Io non voglio difendere l’indifendibile. Le opinioni della Maglie, che io non condivido e non ho detto di condividere, sono però opinioni, peraltro quello che stava accadendo in America è stato condannato dalla stessa conduttrice. Io non faccio riferimento a te Sabato, altrimenti ti avrei risposto personalmente come ho già fatto altre volte, se hai espresso questa stessa opinioni per altri programmi bene, ma parlo per la maggior parte di chi scrive creando polveroni (qui ma sopratutto altrove). Io non ho visto la trasmissione.. ho letto un brano di ciò che ha detto..non ha aizzato le folle.. ha lasciato intendere che quanto accaduto semplicemente non può essere totalmente imputato a Trump.. non si può condannare una trasmissione perchè un ospite dice un opinione. Ripeto, la stessa cosa avrebbe potuta dirla oggi su la7 e scommetto che non ci sarebbero stati polveroni.

  50. Emilio la Rosa ha detto:

    Il suddetto programma non è altro che un grosso sacco nero dove trova collocazione tutta l’ immondizia

  51. vander ha detto:

    Nel circo dei talk mediaset funziona sempre questo schema: tre pagliacci fascisti contro uno che ragiona

  52. Sabato ha detto:

    Difendi l’indifendibile. Ti rispondo per me: da anni scrivo che eviterei la partecipazione di personaggi come la Maglie, Sgarbi, Feltri, Capezzone e la Mussolini ai talk show e non solo. L’ho scritto relativamente ai talk di Rete4, ma anche con riferimento a CartaBianca, a Ballando Con Le Stelle e a tanti altri programmi che hanno ritenuto di servirsi di questi personaggi. Insinuare che la nostra indignazione sia tutta un pretesto per attaccare Mediaset è ingeneroso e offensivo.
    Aggiungo che, proprio come giornalista, le “opinioni” andrebbero espresse sempre entro i binari della correttezza e dell’oggettività dei fatti. Non aggiungo altro perché la situazione è troppo palese.

  53. vander ha detto:

    Era l incompetente e nullafacente salvini che voleva questo scempio

  54. Alessandro Stamera ha detto:

    Trump non è stato il mandante dell’attentato, ma ha la responsabilità di aver cercato di minimizzare e giustificare ciò che è accaduto alludendo a brogli o cose simili.
    E’ inqualificabile quello che è successo.
    Tra le opinioni e le cazzate c’è una differenza…

  55. Sabato ha detto:

    Poco mesi fa stavano per piazzarla su Rai1 con un programma quotidiano: ti immagini il danno enorme che avrebbe fatto?

  56. Shakleton83 ha detto:

    Zero simpatia per la Maglie ma se viene invitata in un talk viene invitata in quanto giornalista. Ed esprime pe sue idee. Peraltro a Stasera Italia è stata data la parola a lei cosi come è stata data a Friedman che la pensava in modo opposto. La stessa conduttrice ha dichiarato che “quello che stiamo vedendo è squalificante per il mondo”. La Maglie ha dato il suo punto di vista dicendo che “dare solo a Trump la responsabilità di questo è grottesco”. Mi sembra per l’ennesima volta che si debba trovare scuse x attaccare Mediaset..perchè la Maglie viene spesso e volentieri invitata anche altrove..come ad esempio a L’aria che tira su La7.. le parole che ha detto ieri su Rete 4 avrebbe potuto benissimo dirle anche su La7 eppure scommetto che non ci sarebbe stato tutto questo polverone.

  57. vander ha detto:

    Se vivendi compra mediaset, magari l azienda si libera di certi giullari finti giornalisti

  58. ale ha detto:

    Infatti l’ordine dei giornalisti in questi casi dov’è

  59. vander ha detto:

    Radiarla

  60. Sabato ha detto:

    Ma è chiaro! Stiamo parlando di ospiti che non hanno nulla a che fare con l’informazione: fanno solo propaganda!

  61. vander ha detto:

    Quindi stai tranquillo che questa gente non ci sta governando

  62. ale ha detto:

    sisi infatti mi dispiace per dove sia finita la Palombelli

  63. vander ha detto:

    La pagliaccia Maglie se fosse stata la sinistra a fare quelle cose avrebbe invocato il colpo di stato

  64. Sabato ha detto:

    Ah, quello senz’altro! Sfondi una porta aperta: combatto da anni una battaglia contro la presenza in TV di personaggi quali Sgarbi, Feltri, la Mussolini, Capezzone e la Maglie

  65. ale ha detto:

    si ma non bisogna invitarli è questo il problema

  66. Sabato ha detto:

    L’ho sentito su Rai News, forse in più tarda serata, quando la situazione era più definita, e la sua condanna è stata forte e chiara

  67. Sabato ha detto:

    Da quello che leggo, la Palombelli è stata l’unica a esprimere un po’ di indignazione a Stasera Italia, contrastata da Sgarbi, Capezzone e Maglie, affascinati dall’esplosione di violenza sovversiva in America.

  68. Sabato ha detto:

    Partiamo con una bella notizia: poco fa il Congresso ha certificato l’elezione di Biden. Giurerà il 20 gennaio. E Trump, ormai all’angolo e con 4 morti sulla coscienza, si è arreso: “Anche se sono in disaccordo con il risultato delle elezioni, ci sarà una transizione ordinata il 20 gennaio“.

  69. Etienne ha detto:

    Veramente brutta televisione, non c’è altro da aggiungere.

  70. Alextv ha detto:

    Gli ospiti di questa trasmissione mi fanno ribrezzo

  71. Beps ha detto:

    Sinceramente in questo particolare momento storico sono più preoccupato per le sorti del mio Paese.

  72. Alextv ha detto:

    Questa tizia di cui non citerò nome e non classifichero nemmeno come Signora è semplicemente imbarazzante e vergognosa per quanto difenda l indifendibile a tutti i costi. Ricordo ai più che è una grande sostenitrice del capitone e del centro-destra.
    Questa qui è una Giornalista, rendiamoci conto in che situazione ci troviamo in Italia

  73. ale ha detto:

    Tra Forum e Stasera Italia, mi viene da dire solo che brutta fine che ha fatto la Palombelli

  74. vander ha detto:

    la Maglie è una pagliaccia fascistoide e burattino di quella parte politica che ormai non è più in grado di ragionare. e rete4 che la invita sempre non è da meno

  75. carlo ha detto:

    se inviti dei pagliacci a parlare di cose serie cosa ti aspetti?

  76. Federico Bar ha detto:

    Bisogna oscurare rete4…

  77. marta70 ha detto:

    La Palombelli ha iniziato a Panorama, era prima firma politica di Repubblica fino a dicembre del 93 ( suo marito fu eletto sindaco di Roma e lei elegantemente lascio’ per passare alla cultura)…fare questa brutta fine…

  78. freak03 ha detto:

    Friedman ha usato parole durissime ieri sera per quello che stava accadendo, non parlare espressamente di colpo di stato è ben altra cosa rispetto alle parole di personaggi alquanto discutibili come la Maglie.
    Resta un dato di base, certi personaggi ben conosciuti, se non si vuole imbarazzo non andrebbero semplicemente invitati.