Crea sito

#STORIADINILDE, ANNA FOGLIETTA INTERPRETA #NILDEIOTTI E OMAGGIA UNA DELLE PIU’ ALTE FIGURE DELLA POLITICA

A vent’anni dalla scomparsa di Nilde Iotti (4 dicembre 1999) e a quarant’anni dalla sua nomina a Presidente della Camera dei Deputati, va in onda stasera in prima serata su Rai1 la docu-fiction “Storia di Nilde”, prodotta da Gloria Giorgianni per Anele in collaborazione con Rai Fiction. Diretta da Emanuele Imbucci è interpretata da Anna Foglietta (Nilde Iotti), Francesco Colella (Palmiro Togliatti), Linda Caridi (Rosanna) e Vincenzo Amato (nel ruolo di Enrico Berlinguer).

Intrecciando ricostruzioni fiction, materiali di repertorio e testimonianze illustri, il racconto ripercorre la storia umana e politica di Nilde Iotti – una delle ventuno donne che parteciparono all’Assemblea Costituente nel 1946 e la prima ad essere eletta Presidente della Camera dei Deputati – per restituire alle nuove generazioni, attraverso un linguaggio inedito, emotivo e contemporaneo, non solo la sua figura politico-istituzionale ma anche il suo contributo di donna alle conquiste di civiltà del nostro Paese e al processo di emancipazione femminile.

Il racconto prende liberamente spunto da un fatto realmente accaduto: l’arrivo di una lettera inviata all’Avanguardia da una ragazza che lamentava le imposizioni da parte del suo fidanzato in merito alle proprie scelte di vita, alla quale Nilde Iotti aveva risposto personalmente sul giornale spronando la giovane a prendere in mano la propria vita con autonomia e libertà. Il rapporto di finzione tra Nilde Iotti e questa ragazza, Rosanna, è il filo conduttore della narrazione fiction, che segue la vita di Nilde Iotti fin dai suoi primi passi nella politica: dall’adesione alla Resistenza, alla partecipazione all’Assemblea Costituente fino all’inizio dell’attività parlamentare e all’avvio della sua relazione sentimentale con Palmiro Togliatti, Segretario del Partito Comunista Italiano, all’epoca sposato con Rita Montagnana. Una grande storia d’amore malvista dall’opinione pubblica e dallo stesso PCI, capace tuttavia di resistere alle sfide più grandi, come l’attentato subito da Togliatti nel 1948, mentre usciva da Montecitorio insieme alla stessa Nilde.

Ripercorrendo anche i momenti più intimi della vita della coppia – come l’inizio della convivenza e l’adozione della piccola Marisa Malagoli, sorella di un operaio morto durante una manifestazione del 1950 – la docu-fiction porta alla luce la Nilde Iotti pubblica e privata, la sua autorevolezza politica, il carisma, la forte capacità di dialogo e di inclusione politica, ma anche le scelte coraggiose e anticonvenzionali in un contesto politico e sociale non certo favorevole. Scelte che si fanno ancora più incisive dopo la morte di Togliatti nel 1964, periodo nel quale si collocano alcune delle battaglie più significative dell’azione politica di Nilde Iotti e le sue più importanti conquiste. Tra le altre, quella di convincere nel 1974 Enrico Berlinguer a schierare il Partito Comunista per il no al referendum abrogativo della Legge sul divorzio.

Tra le testimonianze illustri, che si intervallano alla narrazione fiction, il Presidente emerito della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano, Marisa Malagoli Togliatti, il portavoce di Nilde Iotti Giorgio Frasca Polara, la sua biografa Luisa Lama, la Presidente della Fondazione Iotti Livia Turco, l’ex Presidente del Consiglio Giuliano Amato, l’ex direttore de l’Unità e parlamentare PCI Emanuele Macaluso, il direttore di Radio Radicale Alessio Falconio, i giornalisti Filippo Ceccarelli e Marcello Sorgi, lo storico Giuseppe Vacca, il regista e amico di famiglia Giorgio Ferrara. Il racconto si chiude con il primo discorso di Nilde Iotti come Presidente della Camera dei Deputati, un’elezione entrata nella Storia, che ha sancito una tappa fondamentale nella trasformazione sociale del Paese per cui hanno lottato e lottano tante straordinarie donne italiane. (Ufficio stampa Rai)

33 Risposte

  1. Ammerde ha detto:

    Capisco il punto di vista 🙂

  2. Ital ha detto:

    Per certi versi …si’ ….ci sono temi da servizio pubblico oltre alle storie romanzate ….come le descrizioni….della vita lavorativa di artigiani ….e il recupero dei giovani …che hanno sbagliato….
    Messaggi importanti…che nelle fiction di cui parli ….mancano …anche se parliamo di buoni prodotti ….

  3. Ammerde ha detto:

    Pezzi unici meglio di Sorelle e un’altra vita? mmm…

  4. Ammerde ha detto:

    E meno male. Su Rai1 sarebbe stato la mazzata finale.

  5. Fede ha detto:

    Garanzia un po’ povera sul lato Rai1, soprattutto per le fiction… Dobbiamo pensare però che Rai2 ha preso Schiavone, originariamente destinato a Rai1.

  6. Ammerde ha detto:

    ho abbandonato la torrinata, mi spiace… bruttaa copia di shondaland e non sopporto praticamente nessuno degli attori, la povera ferri non mi basta.

  7. Gaetano Di Nucci ha detto:

    Si ‘ starà a rivolta nella tomba ‘… Al suo.posto oggi vede la meloni la santanche’ e la Mussolini … Mamma mia che tristezza

  8. Ital ha detto:

    A me non dispiace….pur non essendo un capolavoro ….
    Mi emoziona e mi diverte ….
    E’ la Torrinata piu carina delle ultime ….
    Cast assortito e abbastanza calzante ….
    Poi ….una delle poche fiction che …fa un omaggio agli artigiani del legno …mostrando un mestiere di cui non si parla mai in tv …
    Io che ho conosciuto intagliatori legno della brianza ( oramai quasi estinti) …devo dire …che hanno ricostruito in maniera adeguata un arte ….che va a perdersi …

  9. Ammerde ha detto:

    si… APOCALITTICO XD

  10. Ital ha detto:

    Fallo per noi ….ma soprattutto per Annuccia nostra ….
    Un Arca nella Valle ….e’ un evento ….quasi biblico ….😉

  11. Ital ha detto:

    A proposito hai visto la guest star di Loretta Goggi ….nella Torrinata?

  12. Ital ha detto:

    E non solo tu …
    Se non fosse per Imma , Medici e Pezzi Unici ….

  13. Fede ha detto:

    C’è pure il 2/2 volendo…. Lunedì Zingaretti e domenica…

  14. Ammerde ha detto:

    bellissima. un incanto.

  15. Ammerde ha detto:

    io ancora non ho deciso se ce la faccio.
    AnnaValle perdonami, ma è troppo.

  16. Ammerde ha detto:

    questo mi dice quanto poco sto vedendo raiuno…

  17. Ital ha detto:

    Arriva Noe’ con l’Arca?😂😂😂

  18. Ital ha detto:

    Ho visto alcuni spezzoni pare convincente….
    La recupero per intero su Raiplay …

  19. Ital ha detto:

    Purtroppo No ….
    Lo fa da inizio stagione…e dopo i Medici l’altro giorno…vicino al bancone e’ apparso il sovranista ….
    Horror Bar ….

  20. Ital ha detto:

    Eccomi ….stasera sono diviso tra Adrian prima e Stati Generali ….della Dandini
    Come e’ la docu fiction ?

  21. Fede ha detto:

    Ciao! 23/2, save the date! Sei pronta?

  22. Ammerde ha detto:

    ma il promo di porta a porta dal bancone è una novità? brrr che orrore.

  23. Ammerde ha detto:

    Il bello di quel momento in cui si è capito che la signora bionda che parlava dall’inizio è la figlia adottiva, una bambina orfana che loro hanno adottato…

    A me la foglietta nn piace, la trovo fredda, ma stasera non so se sia Nilde o altro ma mi sta piacendo molto.

  24. Elisa ha detto:

    Buonasera. Prima pubblicità dopo quasi un’ora.
    A me sta piacendo molto, ma praticamente è più documentario che fiction. Va bene i filmati d’epoca, ma avrei evitato le interviste.

  25. Ammerde ha detto:

    credo questione di . costi. con lo . stesso budget ne hanno potute fare . diverse.

  26. Ammerde ha detto:

    Buonasera, che incanto la docufiction <3
    Ital sei qua? 🙂

  27. Fede ha detto:

    Buonasera! Sinceramente non capisco perché non hanno fatto un film tv, così mi fa effetto “Rai Storia”…

  28. Gaetano Di Nucci ha detto:

    Sarebbe bello avere anche sono un politico come Nilde ;(

    Che serietà qua fanno tutti gli show man e parlano pure come delle capre al.pascolo in alta lombardia

  29. Il binocolone di Amadeus ha detto:

    Napolitano

  30. Gaetano Di Nucci ha detto:

    Bellissima e bravissima la foglietta .

    Non mi piace però questo tipo di racconto… Questi interventi ,seppur interessanti, spezzano troppo il racconto … Li avrei messo tutti alla fine .

  31. cry ha detto:

    Fatto molto bene. Bravissima la foglietta.

  32. Zeus ha detto:

    Buonasera!

    A parte la storia di Nilde Iotti ,Io amo Anna Foglietta!

  33. Il binocolone di Amadeus ha detto:

    Appuntamento imperdibile su Rai 1