Crea sito

RIVELATE LE MOTIVAZIONI DIETRO LA SOSPENSIONE DI FABIO E MINGO DA STRISCIA LA NOTIZIA

RIVELATE LE MOTIVAZIONI DIETRO LA SOSPENSIONE DI FABIO E MINGO DA STRISCIA LA NOTIZIA

Al termine della puntata di Striscia la Notizia di oggi, andata in onda in forma ridotta per dare la linea al match di andata della semifinale di Champions League, Juventus – Real Madrid, Antonio Ricci, tramite la voce del Gabibbo, ha voluto spiegare i motivi dietro la sospensione, a questo punto definitiva, di Fabio e Mingo dalla redazione del programma satirico.

Nessun padiglione abbandonato legato ad una ASL abruzzese scambiato per quello di un supermercato, né alcun favore fatto alla politica locale, come si vociferava all’inizio su internet, bensì il confezionamento di almeno due servizi totalmente falsi e quindi dannosi per la reputazione della trasmissione. Riportiamo di seguito le esatte parole dette dal Gabibbo, invitandovi a recuperare il segmento sul sito di Striscia la Notizia o su VideoMediaset.

Cari telespettatori, parliamo di Fabio e Mingo e della loro redazione: abbiamo acclarato che il caso di qualche tempo fa della maga sud americana non esiste; anche quella del falso avvocato era una messinscena. E a noi già questo basta. È una cosa grave. Seguiranno azioni legali per accertare le responsabilità. Oh, non tutti hanno la nostra sensibilità: per esempio alla giornalista di Sky Inghilterra che intervistava il sedicente fenomeno Golfera non risulta sia successo niente. Oh, tutto tranquillo anche per il giornalista di Rai 1 Franco Di Mare che ha intervistato un testimone finto. Forse i panni sporchi si lavano in famiglia, ma voi siete la nostra famiglia!