Crea sito

TALE E QUALE SHOW | CHRISTIAN DE SICA CHIARISCE: ”NON VADO VIA PER SOLDI. A STRISCIA LA NOTIZIA LA PAGA E’ INFERIORE”

<em>TALE E QUALE SHOW</em> | CHRISTIAN DE SICA CHIARISCE: ''NON VADO VIA PER SOLDI. A <em>STRISCIA LA NOTIZIA</em> LA PAGA E' INFERIORE''

Continua la vicenda che vede protagonista Christian De Sica ed il suo abbandono dalla quinta edizione di Tale e Quale Show, per andare a condurre un mese di Striscia la notizia in compagnia di Michelle Hunziker. Dopo tre giorni di silenzio dalla trapelazione della clamorosa notizia, il diretto interessato si è finalmente espresso per chiarire la sua posizione.

Lo showman romano ha detto la sua tramite la pagina ufficiale Facebook, usando dei toni leggermente aggressivi nei confronti di chi lo ha accusato di essersi ‘venduto’ alla concorrenza solo per soldi (si è parlato di 30.000 a puntata per quattro settimane di Striscia). Questo il messaggio:

Sono felice di lavorare ancora con Michelle e affrontare la nuova esperienza di Striscia la Notizia, ma dispiaciuto di dover lasciare Carlo Conti, Loretta e Claudio. Purtroppo dovendo terminare le riprese del film di Natale e le prove a Napoli de Il principe abusivo a teatro, non potevo più legarmi tre mesi a Tale e Quale. Sono invece stufo di leggere un mare di CAZZATE che gli addetti ai “livori” hanno detto su quello che guadagno e sul mancato rispetto di un contratto. Hanno scritto che sono andato via per fame di soldi (la paga che prenderò a Canale 5 è inferiore a quella che potevo prendere a Tale e Quale). Ringrazio la Rai e tutte le persone che ci lavorano per tutto l’affetto che mi hanno sempre dimostrato. Baci. Christian.

Una questione di tempi e che riguarda altri impegni lavorativi, quindi. Altri, però, continuano a pensare che il suo arrivo dietro la scrivania di Antonio Ricci non possa che coincidere con il prossimo film cine-panettone in cui sarà protagonista, in quanto il medesimo verrà prodotto da Medusa (società che, come sappiamo, è controllata dal gruppo Mediaset).

Intanto, è subito partita la caccia al nuovo giudice del programma condotto di Carlo Conti. Voci di corridoio vedono tra i papabili Alessandro Siani, Giorgio Panariello – già pronto per tornare in Rai con il suo spettacolo teatrale Panariello sotto l’albero – Lino BanfiGiancarlo Magalli e Paola Cortellesi. Ma il nome attualmente più accreditato, secondo Sorrisi.com, corrisponderebbe a quello di Gigi Proietti. Lo stesso Proietti che, dopo aver ricoperto lo stesso ruolo ne La pista di Flavio Insinna (lui in pole-position per diventare quarto giudice), dichiarò:

L’ho fatto una volta e non lo farò mai più. Non è il mio pane. Non ho mai amato essere giudicato e ho scoperto che non mi piace giudicare.

Avrà cambiato idea, davanti ad un bel compenso…lui? In ogni caso, non si tratterebbe comunque novità, vista la sua ospitata in una puntata dello scorso anno (sempre nelle vesti di giudicante).

9 Risposte

  1. fafo1970 ha detto:

    in pochi sentiranno la mancanza delle sue volganalità ( mix tra volgarità e banalità…)

    spero in Magalli !!!!!

  2. Enrick81 ha detto:

    Ragazzi Galliani insegna uno è di una squadra o di una azienda solo dopo aver firmato un contratto, magari poi si era rotto di stare a tale e quale

  3. FerdyLlorente88 ha detto:

    Diamante
    la Gocci è l’unica che dice commenti sensati inerenti all’imitazione (il tipo di voce, il vestito etc.) Lippi insieme De Sica dicevano solo cavolate…….già uno se ne andato (per troppi impegni o troppi soldi…) ora aspetto l’abbandono dell’altro con una giuria completamente nuova con 4 elementi fissi, hanno in casa un fuoriclasse come Ubaldo Pantani o per il prossimo anno possono mettere Lopez……affiancherei alla Goggi un’altro pezzo da 90 come Cortellesi o la Raffaele

  4. Diamante ha detto:

    A prescindere dai compensi, De Sica ha fatto la muffa dietro quel bancone, non capendone come la Goggi diceva solo stupidaggini, e non sono il solo a pensarlo. La popolarità può benissimo riaverla a striscia dove la sua ironia può essere molto più funzionale

  5. Xela ha detto:

    Ermesy su questo sono d’accordo.
    Anche io pochi giorni fa ho detto che lasciare ad un mesetto dall’inizio è una cosa non proprio carina…però ho l’impressione che nel mondo della tv le cose tendano a cambiare piuttosto velocemente.
    Penso che alla fine la cosa giover sia al programma che a De Sica stesso.
    Speriamo solo che venga sostituito bene…è innegabile che il feeling tra i tre giurati era una delle cose divertenti dello show

  6. ERMESY1993 ha detto:

    Sul fattore economico il pacchetto cinepanettone+ Striscia parla da solo lol

    come direbbe lo stesso de sica: sta a fa er frocio col sedere degli altri

  7. ERMESY1993 ha detto:

    La polemica lanciata da Dago si riferisce al comportamento poco leale seppur a lui conveniente.

    Ovvero lasciare il programma ( che gli ha ridato popolarità) a un mesetto dalla partenza…tanto aveva solo dato la sua parola ma mancava ancora la firma sul contratto.

    per il resto può prendere quanto vuole, alla Endemol e Conti poco importa.

  8. FerdyLlorente88 ha detto:

    ed io sn Brad Pitt!!! 🙂
    io sinceramente non gli credo, cioè lascia unaìo dei show più visti della stagione per andare a leggere le battute ridicole dell’omofobo, sul film può anche essere ma il motivo principale e che Ricci a sganciato di più….

  9. Xela ha detto:

    Sinceramente non vedo perchè non bisogna credergli…
    Effettivamente tre mesi di Tale e Quale sono tanti per un attore che deve far uscire un film natalizio…sicuramente il film è in fase di preparazione da tanti mesi.
    Poi non mi sembra nemmeno che ci sia stato uno strappo con Conti o con la Rai in generale:De Sica ha ringraziato la Rai che comunque,grazie a Tale e Quale,gli ha restituito molta popolarità e Conti da grande professionista ha ringraziato l’attore con belle parole. Quindi la polemica alla fine non sussiste…anzi il tutto non potrà che giovare al programma di Rai Uno,per rinnovarsi un pò con nuove dinamiche tra i giudici!