Crea sito

TG4, MARIO GIORDANO LASCIA LA DIREZIONE: ROSANNA RAGUSA NUOVA DIRETTRICE

TG4, MARIO GIORDANO LASCIA LA DIREZIONE: ROSANNA RAGUSA NUOVA DIRETTRICE

MARIO GIORDANO LASCIA LA DIREZIONE DEL TG4

Mario Giordano si è dimesso dalla direzione del Tg4. La notizia – riporta il giornalista di Italia Oggi Claudio Plazzotta sul suo profilo Twitter – era nell’aria da tempo. La goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso sarebbe stata la chiusura di alcuni programmi. In particolare di Dalla Vostra Parte di Maurizio Belpietro e di Quinta Colonna di Paolo Del Debbio.

A ciò si aggiunga l’arrivo di Stasera Italia nell’access prime time. Infatti la cura del nuovo talk è stata affidata – come annunciato nei giorni scorsi dal capo dell’informazione Mediaset, Mauro Crippa – al giornalista Marcello Vinonuovo. Da qui sarebbe venuta meno la fiducia tra Giordano e i vertici riguardo la linea editoriale da seguire.

L’ex direttore – destinato alla direzione strategie e sviluppo dell`informazione Mediaset nell’ ambito della direzione generale Informazione – era stato nominato il 24 gennaio 2014 al posto di Giovanni Toti (sceso in politica con Forza Italia). Alla direzione del Tg4 arriva Rosanna Ragusa, attuale condirettrice di Videonews. La giornalista avrebbe battuto la concorrenza di Andrea Pucci, già vicedirettore del Tg5 e ora direttore di News Mediaset  (l’ex condirettore dell’AdnKronos avrebbe voluto – secondo Dagospia – la poltrona di Giordano mantenendo anche il suo attuale incarico, ma la proposta sarebbe caduta nel vuoto). Il cambio della guardia sarà effettivo da lunedì 7 maggio 2018.

A proposito di queste nomine nel settore informativo del Biscione, il responsabile Mauro Crippa – in un comunicato – ha così commentato: “Mario Giordano a Mediaset è un capitano di lungo corso. Ha diretto con successo Studio Aperto, News Mediaset, Videonews, TgCom24 e il Tg4. Sulle nostre reti è stato autore di numerosi programmi giornalistici e di infotainment. E in questo nuovo ruolo avrà modo di mettere a frutto questa eccezionale esperienza per aiutarci a rinnovare la nostra informazione, ideando nuovi format di approfondimento al passo coi tempi, valorizzando sempre più le risorse interne dell`azienda”.

10 Risposte

  1. Alextv ha detto:

    Da cessare assolutamente le edizioni attuali e rifarne completamente nuove e brevi con più cronaca e meno politica
    11:30 Tg4 Mattina 14/15′
    13:45 Tg4 Giorno 14/15′
    18:55 Tg4 Flash 5′
    20:45 Tg4 Sera 20/22′

  2. Ital ha detto:

    Crippa ….ha un bel modo per scaricarlo ….
    Quali approfondimenti può ideare se e’ venuta meno ….la fiducia ….tra Mediaset e Giordano?
    Lo vedrei bene a La 7 ….
    Qualcosa adatto a lui non sarebbe difficile da trovare e riequilibrerebbe la rete …troppo a sinistra per alcuni …

  3. Ital ha detto:

    Tg4 ….oramai ….non serve a niente ….
    Senza una chiara linea editoriale , senza conduttori di punta …possono chiuderlo e trasmettere Tgcom 24 ….

  4. Ital ha detto:

    D’altronde a Mediaset …l’informazione serve solo ….per aiutare B.
    Non sono ….più i tempi di Mentana, Fede e Liguori ….
    Ora piattume news in quel di Cologno ….

  5. BeppeDaniz ha detto:

    E intanto Quinta Colonna di Paolo Del Debbio continua a andare in onda!!!

  6. Sanfrank ha detto:

    Secondo me c’è un po’ di caccia alle streghe e in tanti hanno rafforzato la propria fantasia. Quinta Colonna, che era dato pure per spacciato, è ancora in onda.
    Mentre la presunta “epurazione politica” di Belpietro e Giordano è, a parere del sottoscritto, una semplice cancellazione dettata dal flop conclamato degli ascolti

  7. Sanfrank ha detto:

    Se come credo queste teste cadute sono il frutto di una Rete 4 davvero crollata ai minimi termini, la prossima testa che cadrà sarà quella di Sebastiano Lombardi, attuale direttore di rete.
    Quest’ultimo, a mio parere, doveva essere il primo ad essere destituito per una direzione davvero scialba e priva di quel giusto imprinting che avrebbe dovuto dare

  8. Sanfrank ha detto:

    Spero che a Mediaset non facciano valere l’amicizia di lunga data tra Lombardi e Piersilvio Berlusconi. Nel lavoro va sempre diviso il privato dalla professione, nel rispetto dell’azienda, di chi ci lavora, di chi l’ha creata, del proprio pubblico e, ultimi NON PER IMPORTANZA, dei propri azionisti

  9. Ital ha detto:

    La rete ….e’ davvero ai minimi termini …
    Nessuna linea editoriale …informazione poco credibile ….film e telefilm soliti in loop ….
    E La 7 …sempre più spesso in daytime ….e pt la supera ….

  10. Ital ha detto:

    Ti confermo invece ….che i dissapori tra Giordano e Crippa ( Mediaset) sono reali ….
    I toni populisti del suo Tg e della sua gestione con Belpietro di Dalla vostra parte …..che hanno aiutato trionfo Di Maio e Lega Nord ….non sono piaciuti molto ai piani alti ….
    Le scelte di togliere potere d’intervento ai programmi news sotto Tg ….hanno portato alle sue dimissioni ….
    Poi i flop …hanno aiutato in questa decisione di depotenziare Giordano da parte di Crippa e C…