Crea sito

THIS IS US, IL REMAKE ITALIANO PASSA DA RAI1 A NETFLIX. SERENA ROSSI NON CI SARÀ

Lo scorso maggio era stato annunciato il remake italiano della celebre serie Usa “This Is Us“. A parlare Riccardo Tozzi, il fondatore di Cattleya. In autunno i primi nomi: Lino Guanciale e Serena Rossi nei panni di Jack e Rebecca. L’interprete di Mina Settembre, che ha debuttato ieri sera su Rai1 con ben 5,8 milioni di telespettatori, non sarà nel cast.

La fiction, destinata in origine a Rai1, doveva andare sul set a fine 2020 ma le riprese sono slittate. Si chiamerà “Noi“, salvo cambiamenti. Il portale Piper Spettacolo Italiano aveva aggiunto, per gli altri ruoli della serie, Pilar Fogliati, Eugenio Franceschini, Alberto Boubakar Malanchino, Alessandra Angeli, Miguel Gobbo Diaz, Stefania Sandrelli, Riccardo Maria Manero e Raniero Monaco di Lapio.

Intervistata dal Fatto Quotidiano, Serena Rossi ha svelato di aver rifiutato di entrare nel cast del remake di “This Is Us”.

Da poco Netflix mi ha proposto di partecipare alla versione italiana di This Is Us ma si trattava di un contratto di quattro anni e non me la sono sentita. Durante le vacanze di Natale ho visto la serie originale, che è un capolavoro, e mi sono chiesta se ho fatto la scelta giusta. Sarebbe stato bello, ma è troppo impegnativo avendo un figlio di cinque anni.

9 Risposte

  1. Dejan Bodiroga ha detto:

    Pochi intimi qui da noi in Italia. Rai 1 è una cosa, Netflix una nicchia.
    La tv generalista è sempre la migliore e non morirà mai

  2. Salvatore Motolese ha detto:

    Fermiamoci ai 3 milioni di italiani , visto che il prodotto è italiano , sicuro che tutti e 3 milioni lo vedranno ? Su una generalista come la Rai farebbe minimo 5 milioni e qualche altro milioncino su Rai play .
    Scarica Outlook per Android<https://aka.ms/ghei36>

  3. LordMassi ha detto:

    pochi smanettoni del web? solo in Italia ha 3 milioni di abbonati, nel mondo 200 milioni, ma dove vivete nel 1990?

  4. LordMassi ha detto:

    non credo proprio visto che Netflix ha 200 milioni di abbonati nel mondo, definirli pochi intimi mi pare un tantino azzardato

  5. Laby ha detto:

    Si, proprio pochi. In italia poche centinaia di abbonati 🙄

  6. Dejan Bodiroga ha detto:

    Vabbè, ce ne faremo una ragione. Se va su Netflix vuol dire che la guarderanno pochi intimi…

  7. Salvatore Motolese ha detto:

    Netflix è per pochi smanettoni del web , poi non si sa mai , potrebbe essere una coproduzione con la Rai .

  8. TornatoRe ha detto:

    Primo colpo della nuova direttrice raifiction

  9. Veu ha detto:

    Secondo me è un bene, non ci azzecca nulla con Raiuno