TOLO TOLO: SU CANALE 5 LA LEZIONE DI CHECCO ZALONE A POPULISTI, RAZZISTI E NON SOLO

Tolo Tolo

Domenica 9 Gennaio, in prima serata, Canale 5 regala ai telespettatori la prima tv di Tolo Tolo diretto e interpretato da Checco Zalone, il film campione d’incassi prodotto da Taoduefilm e distribuito da Medusa.

Dopo la poco brillante idea di aprire un ristorante sushi in un piccolo centro della Puglia, Checco scappa via dall’Italia a causa dei debiti contratti con lo Stato e con i familiari. Trova così lavoro in Africa ma la delicata situazione politica del continente lo costringe presto alla fuga. Non voluto da nessuno, sarà costretto ad affrontare (a modo suo) uno dei tanti viaggi della speranza che, solcando il Mediterraneo, hanno come obiettivo l’Italia dei pregiudizi e dei rigurgiti fascisti.

Tolo Tolo è il quinto film di Checco che produce ed è il primo che lo vede anche nel ruolo di regista. Una pellicola che manifesta, oltre al suo inarrivabile talento comico e musicale, anche quelle qualità che in un regista fanno la differenza: la composizione della scena, il lavoro con gli attori, l’attenzione ai dettagli che vedrete nel film lo rendono l’opera di un vero regista.

E queste qualità Checco le ha messe in mostra in un progetto molto ambizioso, di estrema complessità sia artistica che produttiva, e che proprio per questo motivo ha avuto una lunghissima gestazione. Checco infatti si è costruito addosso ogni scena, in maniera direi sartoriale, portando questa sua visione dalla pagina scritta al set e poi al montaggio.

E quello che ne è uscito è un film al cento per cento suo, con il suo sguardo unico sulla realtà e il suo stile inimitabile di racconto.
Tolo Tolo è stato un lavoro molto lungo (quasi nove mesi dal primo ciak in Kenya all’ultimo a Roma), complesso, che non sarebbe stato possibile realizzare senza il grande lavoro di tutto il reparto di produzione che merita un grazie per l’impegno e l’energia che ha messo in ogni momento.