Crea sito

TOTONOMINE RAI, SPUNTA L’IPOTESI STEFANO COLETTA A RAI1 PER IL DOPO DE SANTIS

Con l’avvento del governo giallorosso (M5S-PD), si è riaccesa in maniera decisa (manco a dirlo) la partita per le nomine Rai, sia per le reti sia per le testate giornalistiche.

Una delle partite più importanti di quella che si preannuncia come una tornata di nomine imminenti e che andrà (con ogni probabilità) a rivoluzionare l’assetto del precedente esecutivo gialloverde è quella che riguarda la rete ammiraglia della tivu pubblica, ovvero Rai1.

Come vi avevamo detto nei giorni scorsi, ci sono diverse ipotesi al vaglio per la sostituzione (oramai quasi inevitabile) di Teresa De Santis (nonostante il suo strenuo tentativo di tenere il proprio incarico).

In principio si era parlato dell’ex Dg Mario Orfeo (ora alla presidenza di Rai Way), poi a seguire del direttore di RaiNews24 Antonio Di Bella (ipotesi che però – come vi abbiamo annunciato – non trova conferme), per poi arrivare al nome per ora in pole, ovvero Angelo Teodoli (attuale capoprogetto di RaiPlay per ila programmazione dei programmi sul web di Fiorello).

Tuttavia, nelle ultime ore, ci sarebbe stata un abozzo di convergenza tra i due soci di governo su un nome a sorpresa. Si tratta dell’attuale direttore di Rai3, Stefano Coletta.

A quanto si apprende (rumor confermato anche dal portale Affari Italiani), sul dirigente responsabile della terza rete è molto forte la sponsorizzazione del PD ma anche dei 5S (nella persona – secondo alcuni retroscena – del ministro per lo Sport e le Politiche Giovanili, Vincenzo Spadafora, spin doctor dei pentastellati sul dossier Rai).