Crea sito

#TV8 E LA RIVOLUZIONE RIMANDATA

Doveva essere l’autunno che, almeno nelle intenzioni di Sky avrebbe dovuto lanciare definitivamente Tv8 nell’olimpo delle grandi reti generaliste italiane. L’azienda ha messo su una programmazione che sulla carta doveva impensierire e non poco Rai, Mediaset e La7, soprattutto in quel di Cologno visto il target a cui Tv8 fa riferimento, e invece qualcosa pare sia andato storto. Se analizziamo l’andamento della rete vediamo che non c’è stato tranne qualche caso sporadico, l’incremento degli ascolti sperato.

Lo scorso autunno la rete da settembre a dicembre ha avuto una media di poco superiore al 2% in primetime (2,02 per l’esattezza) quest’anno ad occhio e croce ad esclusione di picchi siamo mezzo punto sopra. Ora al netto del fatto che il canale sia ormai stabilmente e ampiamente la “digitalina” più seguita d’Italia, che in più occasioni è arrivata a sfiorare la media di Rete4 ciò che delude sono i singoli risultati dei programmi più attesi che lasciano un grosso punto interrogativo. E’ ormai assodato che TV8 gli ascolti più importanti e sono davvero dati importanti riesca a farli con il grande sport in esclusiva di Sky e cioè, la F1, la MotGP e l’Europa League che trasmette in esclusiva in chiaro, e con questi prodotti è ovvio superare nettamente le dirette avversarie (vedi NOVE) che non possono godere di tali e tanti mezzi. Ma escluso lo sport il resto della programmazione non ingrana come dovrebbe, i grandi film ripetuti troppe volte durante l’anno non catalizzano più un pubblico vasto, la saga dello Hobbit al primo passaggio raggiunse picchi del 7%. E i talent di punta come X Factor e Masterchef sembrano aver esaurito la spinta di fenomeno social e novità degli scorsi anni, e raccolgono ascolti inferiori rispetto alle passate edizioni.

E poi ci sono gli show esclusivi messi su per la rete che fanno il resto, come il remake dello Show dei Record (La notte dei Record) lanciato domenica con alla guida Enrico Papi. Da un tale titolo che tanta gloria ha avuto sulle nostre reti “classiche” ti aspetti certamente di più di un 2,60% e e 600 mila spettatori e rotti, soprattutto se va in onda sulla rete di Italia’s Got Talent che ha raccolto percentuali anche dell’8%. A questo bisogna aggiungere altri esperimenti da generalista falliti, non solo in primetime, a questo punto bisogna secondo me porsi delle domande, o almeno dovrebbero farlo i vertici di Sky, alla luce di questi risultati è possibile che l’idea di fare di Tv8 l’ottava generalista della tv italiana sia sbagliata in partenza? Forse 7 reti nel panorama televisivo moderno sono pure troppe figuriamoci 8, oppure forse la direzione paga l’inesperienza e quindi errori di programmazione che non aiutano gli show, visto che la fattura di questi è assolutamente ineccepibile e non hanno nulla da invidiare a quelli delle “7 sorelle”. Io dal canto mio un errore di fondo lo vedo eccome, se aspiri a lottare con le grandi generaliste per prima cosa devi essere popolare, adeguarti cioè al grande pubblico popolare, affidarti a volti conosciuti e amati che richiamino masse e interesse (non per nulla Mediaset ai suoi primordi soffiò fior di conduttori alla Rai). Devi modificare il linguaggio che non può più essere da tv tematica o di nicchia specifico per un certo tipo di target, devi osare sperimentare, va benissimo la riproposizione di vecchi titoli di successo finiti in soffitta come Lo Show dei Record, ma se ne snaturi la natura popolare allora hai perso in partenza. Sky vanta un’incredibile library di telefilm che potrebbero benissimo richiamare un certo tipo di pubblico in chiaro, vedi This is Us e The Resident solo per citare alcuni esempi, ossia telefilm per tutta la famiglia in pieno stile generalista, perchè allora non creare una serata ad hoc e vedere come va? E soprattutto nel 2018 puoi andare in onda in SD? proprio Sky che in Italia è l’apripista delle nuove tecnologie, che trasmette in 4k sul satellite, non riesce a regalare l’HD alla sua rete in chiaro di punta?

La base per far bene c’è la strada però è lunga e facilmente si perde la direzione, bisogna fare uno sforzo in più se si vuole davvero contrastare i canali classici, ed ergersi a nuova generalista, se così non vuol essere, se Tv8 è esattamente come vogliono che sia, allora è inutile spendere soldi in produzioni dal puro gusto generalista. Lo dicano e torneremo a chiamarla digitalina, tematica, al massimo semigeneralista, e soprattutto basta con i proclami o si crea solo tanto attesa per una montagna che partorisce un topolino.

16 Risposte

  1. Don Ivano ha detto:

    Negli anni sono aumentati i canali e i servizi extra tv , ma il tempo a disposizione e il pubblico pressoché nella stessa quantità.

  2. Ital ha detto:

    Poi ora che si e’ mangiata Premium …
    Sky ….mi pare più soft ….sul DTT ….

  3. Ital ha detto:

    Le noti dolenti ….
    Francamente …la qualità video e’ scadente per stare al tasto 8 ….e non avere HD ….e’ un punto a perdere …davvero
    Deve cercare di usare meglio l’intero pacchetto di prodotti Sky ….come diceva qualche utente e aggiungere qualche prodotto originale ….
    Spendere un po di più ….se vuol sottrarre pubblico a generaliste zombie come Italia 1 …che si destano ….dopo le 21 ….

  4. Ital ha detto:

    Lo sport di certo …e’ un importante catalizzatore ….mentre ….Masterchef e altri prodotti …in onda …dopo essere già passati su Sky ….subiscono effetto spoiler anche grazie a un atteggiamento sempre più invasivo del web ….e questo influisce eccome sugli ascolti ….in parte …
    In daytime ….francamente ha un palinsesto migliore di Italia 1 e a tratti anche di Rete 4 ….
    Dovrebbe sfruttare meglio la library di cinema e serie TV ……e sperimentare …un prodotto a stagione ( 1 autunno , 1 a primavera ) dove Rai e Mediaset faticano a innovare ovvero intrattenimento serale autoprodotto ….
    Qualche volto noto in piu non guasterebbe….
    per daytime e pt ….e infine un volto giornalistico noto ( tipo Gabanelli ) darebbe una certa immagine alla rete ….

  5. Ital ha detto:

    Prima di tutto ….facciamo una breve difesa del canalino neo generalista …dicendo che se passa dal 2 al 2,5% ….ovvero aumenta del 25% …in un anno ….non e’ poco ….
    Considerando poi pure gli investimenti minimi ….perche il 90% e’ già prodotto per Sky ….
    Trovatemi una rete che e’ cresciuta del 25 % ….in un anno ….

  6. Ammerde ha detto:

    Magari The resident!!!
    E’ vero comunque che manca un’identità.
    E’ “quella dove ogni tanto sky manda le cose gratis”, e lì fa ascolti boom.
    Ma non ha l’autorevolezza o l’originalità per identificarsi con una cosa che sia solo sua.

    Es. la7 è la rete di mentana e gruber, rai1 è la rete delle fiction, canale 5 è la rete del 7% ecc.

  7. forax ha detto:

    concordo in parte. Seppur non sia mai decollata del tutto, ha cmq quel minimo di volti e produzioni che gli dà un’identità tra le varie digitaline
    soprattutto se si pensa a nove che è un disastro sotto tutti i punti di vista

  8. LordMassi ha detto:

    Neanch’io ho attaccato il tuo punto di vista ci mancherebbe, anzi ti ringrazio per averlo rilasciato 😉

  9. Gigi Gx ha detto:

    Non attaccavo l’articolo. Esprimevo la mia sul tema.

  10. LordMassi ha detto:

    La critica è riferita al fatto che se vuoi diventare a tutti gli effetti una generalista devi fare scelte popolari e abbandonare il modus operandi delle digitaline tematiche. Se nn vuoi questo allora va benissimo così, ma non sei generalista, e lo dico da fan della rete che seguo e apprezzo.

  11. Gigi Gx ha detto:

    Tenendo conto che Tv8 ha una storia molto recente (è partita a pieno regime da metà 2016) non può di certo competere con le Generaliste Rai, Mediaset o la tv di Cairo. Dalla sua ha un immenso catalogo proveniente dall’ecosistema Sky e Fox che non sfrutta abbastanza a parer mio.

    I concerti pop e i documentari di Sky Arte, ad esempio, sarebbero oro colato per una vincente seconda serata. I tutorial di Gambero Rosso Channel sarebbero perfetti per il post-prandiale. Inoltre, sempre mio modestissimo parere, Sky dispone di strutture propria con cui poter sperimentare format di vario tipo: è andata male con The Real ma l’idea di abbandonare del tutto il genere talk è sbagliato se pensiamo che persino TeleNorba con Buon Pomeriggio e Michele Cucuzza sta facendo il suo ottimo lavoro.

    In 1^ serata le produzioni ci sono (XF, IGT, Notte dei Record, Masterchef, Matrimoni a Prima Vista) ma non si può pretendere di fare tutte le sere il boom. Non ci riesce nemmeno Canale5. Ottimo lo sport.
    A conti fatti, Tv8 è l’unica neo-generalista davvero degna di questo nome.

  12. andreatv99 ha detto:

    Per me, per ora, Tv8 è la rete di Borghese, Papi e dei motori (F1 e MotoGP). NOVE invece è la rete di Caschetto (avendo Crozza, Saviano, Raffaele, Volo)

  13. Nuzzler ha detto:

    Ok non avevo afferrato la critica sull’essere poco popolare e ho voluto sottolinearlo perché credo sia proprio il primo handicap.
    Sul resto dell’articolo concordo con te.

  14. LordMassi ha detto:

    Tutte cose su cui siamo d’accordo e che dico nel post, ossia essere troppo di nicchia poco popolare e l’assenza dell’hd. Quando parlo di fattura mi riferisco alla qualità generale del prodotto.

  15. Nuzzler ha detto:

    la fattura di questi è assolutamente ineccepibile e non hanno nulla da invidiare a quelli delle “7 sorelle”

    Non concordo ed è proprio questo il punto, secondo me.
    Fin quando dimostrerai di avere il portafogli pieno per sfilare i brand agli altri ma non dai “anima” agli stessi, spenderai solo soldi e perderai il confronto.
    Le versioni di IGT e dei Record erano popolarissime su Canale5 e reggere il paragone non è cosa facile. Non serve mettere su studi faraonici se manca il sentimento. La confezione di nicchia è deleteria.
    Poi IGT ora ha l’handicap di non poter contare sulle esibizioni più spettacolari e originali, quelle estere.
    E ai Record vai a togliere proprio quello che faceva impazzire i social: i freaks. Le sole scommesse sportive han fatto il loro tempo.
    Inoltre voler fare la generalista e non avere l’HD… La qualità video è PENOSA. A partire da tutto lo sport che mandano, totalmente depotenziato.

  16. Enrick81 ha detto:

    Comunque secondo me tv8 aldilà degli ascolti ha una sua identità precisa rispetto a 9