Crea sito

UOMINI E DONNE, A SETTEMBRE IL TRONO GAY. MARIA DE FILIPPI: “NON CERCO LO SCANDALO, MA LA NORMALITÀ”

UOMINI E DONNE, A SETTEMBRE IL TRONO GAY. MARIA DE FILIPPI: "NON CERCO LO SCANDALO, MA LA NORMALITÀ"

Se ne parla da tempo e finalmente la redazione e Maria De Filippi sono pronti a far diventare le voci realtà: a Uomini e donne, il seguitissimo dating show di Canale5 che proprio ieri ha trovato un nuovo tronista, arriverà a settembre il trono gay. Parlando del suo salotto in onda ormai da vent’anni, la conduttrice dichiara a Chi:

Il trono over è una certezza. Il trono dei ragazzi si incastra in meccanismi dove, a volte, l’amore passa in secondo piano. Ma a settembre spariglio le carte. Ho in mente da tempo di voler fare il trono gay. Non cerco lo scandalo, ma la normalità di un amore vissuto nella sua piena quotidianità. Anche a C’è posta per te abbiamo trattato storie con ragazzi dello stesso sesso che si amano e ho visto che il pubblico ha apprezzato la “normalità” dell’argomento.

Si tratta di una rivoluzione non da poco. Nonostante abbia già portato nei suoi programmi storie di persone omosessuali, la De Filippi non ha accolto subito le richieste di quanti domandavano a gran voce il coinvolgimento della trasmissione capace di tenere incollati al teleschermo più di 2 milioni e mezzo di telespettatori. Adesso, evidentemente, ha abbandonato le resistenze iniziali, e lo ha fatto in un momento particolare per il dibattito sulle unioni civili nel nostro Paese. La decisione di introdurre un trono gay è stata presa anche in Spagna, dove il format va in onda con il titolo Mujeres y hombres. Ma il grande lavoro di Maria non finisce qui: tra qualche giorno parte infatti il nuovo serale di Amici.

Amici non è: ‘O vinci o hai fallito’. Il programma consente di vivere per un anno un sogno. E non sempre nella vita succede di poter accarezzare un sogno. Morgan sparava contro di me da anni. Chiariamo: se contro di me arrivano le accuse di un ex tronista o un ex allievo di Amici, rancorosi perché non ce l’hanno fatta, io comprendo e vado oltre. Ma Morgan, che io ho sempre giudicato un puro e un valore aggiunto per X Factor, non capivo cosa volesse da me. Lui mi ha detto che ‘sparava’ perché dietro c’era chi gli suggeriva: ‘Mira la De Filippi, che vai sui giornali’. Confermo: Marco è un puro ed è stato gestito male.

Ma si pensa già alla prossima stagione televisiva. Tornerà Tu si que vales, con qualche novità, ma anche Pequenos gigantes, il nuovo show prodotto dalla sua Fascino testato con discreto successo nei mesi di febbraio e marzo:

Ho amato quando i ‘pequenitos’ giocavano con la felicità che il bambino esprime quando si diverte. Non amo invece i momenti di canto e ballo. La competizione a quella età non va bene, ma Belen è stata molto brava.

5 Risposte

  1. ital ha detto:

    Non amo mokto questa conduttrice e molti dei suoi programmi …. ma e’ persona , intelligente e furba. ….ma soprattutto terribilmente sul pezzo …. cone idea del trono gay …. o quella di portare chi l o critica come Morgan nel suo regno. …..
    In merito allo show coi bambini concordo con lei sul fatto che e’ bello vederli giocare piu’ che ballare e cantare …. per niente sulla conduzione Belen , anello debole dell’abbastanza riuscito esperimento ….
    Anche se mi domando ….. abbiamo bei format come Peter Pan ….era necessario comprarne uno simile all’estero ?

  2. artax ha detto:

    mi auguro vivamente di non vedere emulazioni macchietta da parte dei corteggiatori di tina cipollari col NO MARIA IO ESCO

  3. #PEPPE ha detto:

    Fara’il botto alla 1°

  4. GIU02 ha detto:

    Grande Maria, è giusto che ci sia il trono gay!

  5. ciccio ha detto:

    L’ idea in sé è buona, ma si rischia sugli ascolti: o fa il botto o crolla miseramente, non ci sono vie di mezzo