Crea sito

UOMINI E DONNE: DAL 20 APRILE NUOVA FORMULA, STUDIO E MARIA VOCE NARRANTE

Da lunedì 20 aprile torna in onda “Uomini e Donne”, alle 14:45 su Canale 5. Protagoniste dell’inedito corteggiamento Gemma e Giovanna, con Maria De Filippi voce fuori campo a guidare il racconto.

L’intento del programma e’ come sempre quello di permettere alle persone di trovare l’anima gemella, di incontrare la persona che diventera’ il proprio compagno di vita, di conoscersi e di innamorarsi.

Avrete la possibilità di conoscere altre persone, oltre a quelle che avete già conosciuto, attraverso la scrittura. I rischi possono essere sostanzialmente due: l’uomo con cui chatto, io me lo immagino alto, biondo, bello e con gli occhi azzurri, poi lo vado a vedere nella realtà ed è completamente diverso da come me lo sono immaginato. L’altra cosa è che io mi innamoro di quello che mi scrive e scopro che è uno che mi dice “guarda ti ho preso in giro”. Però c’è il rovescio della medaglia, è possibile che l’uomo che mi sono immaginata dietro quelle parole è realmente come io me lo immaginavo, quindi attraverso la scrittura io ho trovato ciò che desidero.

Può anche essere che la realtà non corrisponda all’idea che ti sei fatta di lui però le parole che lui ti ha scritto sono state così importanti che la voglia di stare con lui continua …e quindi la scrittura è stata la sostanza“. (Maria De Filippi)

Perche’ l’amore trionfi occoreranno parecchie manovre nella nuova versione di “Uomini e donne”, il dayting storico di Canale 5 ideato da Maria De Filippi, che riapre i battenti lunedi 20 aprile nel suo storico slot quotidiano di palinsesto.

Le protagoniste sono: la dama Gemma e  la tronista Giovanna (apparentemente gia’ coinvolta nella versione classica nella conoscenza di due corteggiatori Alessandro Graziani e Sammy Hassan) che credono nell’amore in modo romantico, e che hanno la possibilità di conoscere altre persone solo ed esclusivamente attraverso la scrittura senza però conoscere l’identità di chi c’è dietro la tastiera. Le due in postazione davanti ad un computer (nel rispetto delle misure di sicurezza) ricevono via e-mail confidenze, paure, approcci sentimentali e corteggiamenti dai rispettivi pretendenti.

L’uomo e la donna si sfiorano ripetutamente senza mai conoscersi, ricreando un clima da commedia romantica con l’auspicio dell’happy end. Dopo un periodo di conoscenza attraverso la scrittura, verra’ concesso loro attraverso uno schermo, di conoscere l’identità delle persone con cui si stanno scrivendo.

C’e’ la possibilita’ di due lieti finali:

A) che vedendosi, la realtà sia simile all’immaginazione;

B) che,  seppur la realtà non corrisponda all’ immaginazione,  la parola sia stata sostanza e che la voglia di conoscersi e di stare insieme continui nella vita.

Ma si corrono anche due rischi:

C) scoprire che la persona immaginata non corrisponda all’idea che ci si era fatta e di conseguenza la voglia di conoscersi crolli;
D) che, da dietro la tastiera, la persona sconosciuta abbia finto.

Ciliegina sulla torta di questa versione di UeD 2.0: la partecipazione di Tina Cipollari – opinionista storica del talk dei sentimenti e amatissima dal suo pubblico – che insieme a Gianni Sperti avra’ la possibilita’ di collegarsi via skype con Gemma e Giovanna per dispensare consigli e tattiche amorose da mettere in atto per non trovarsi davanti ad una sola, ad un imbroglio ad un pasticcio sentimentale.

Il talk torna in onda adeguando il corteggiamento, focus del programma, all’epoca in cui viviamo. L’appuntamento imperdibile con Uomini e Donne e’ per lunedi 20 Aprile alle ore 14,45 su Canale 5.

6 Risposte

  1. Alex Mike ha detto:

    Meglio di niente, però boh

  2. Sabato ha detto:

    Mi sembra una versione che si presta molto ad una costruzione fake… Sembra sia stata pensata per proporre a Gemma qualche personaggio improbabile, venduto come l’uomo dei sogni attraverso la scrittura (di Maria) ma poi pronto a rivelarsi ben diverso… Fatemi sapere!

  3. Michael93 ha detto:

    Beh curioso!

  4. Michael93 ha detto:

    The circle!!! Che format!!a me piace un sacco

  5. Dario L ha detto:

    Boom

  6. Paulucci ha detto:

    Come ho detto nel post auditel chi ha visto su Netflix “Love is blind” può vederci delle similitudini di format. E ci metterei anche un po’ di “The Cirle” sempre su Netflix.

    Nonostante l’idea un po’ scopiazzata, sono felice torni un po’ di intrattenimento inedito in mezzo a proposte quasi tutte di repliche.