Crea sito

#VIENIDAME, LO SFOGO DELLA BALIVO: VIVERE PER ATTACCARE GLI ALTRI E’ DA POVERETTI

Caterina Balivo chiuderà venerdì la prima stagione di “Vieni da me“, il talk-show del primo pomeriggio di Raiuno.

Dai social, la bella e brava conduttrice fa un bilancio, togliendosi qualche sassolino dalle scarpe.

Il caldo tanto atteso è arrivato, lascio Cora al parchetto con Yolanda ed io scappo per la diretta della puntata 196esima di @vienidamerai… Ci sono stati mesi in cui per far funzionare il programma tornavo a casa tardi, tardissimo. Cominciare una cosa da zero credetemi è un’impresa ardua, e questa è stata la mia terza start up per la Rai.

È tutto più semplice prendere già un pacchetto bello e fatto… Cosa ovvia, direte, ma non per tutti quelli che criticavano o scrivevevano articoli contro.

Ad oggi che siamo in chiusura vi dico che questi benpensanti non hanno mai tenuto conto che la fase embrionale di un programma tv in una fascia televisiva consolidata avrebbe maritato un po’ più di rispetto, anche solo per il fatto di capire dove saremmo arrivati.

A tutti loro dico di divertirsi di più anche salendo su uno scivolo per bambini, perché la vita è bella breve e viverla per attaccare gli altri è davvero da poveretti,

13 Risposte

  1. Gigi Gx ha detto:

    Un ragione per metà comprensibile e per l’altra metà no.
    A parte la frecciatina alla Guaccero che si è presa il “pacchetto bello e fatto” (con la Guaccero, Detto Fatto è cresciuto anche in contenutistica), la questione dello sviluppo del format è triviale.

    Perché anche Vieni da Me alla fine della fiera è un format acquistato dall’estero con tutte le rubriche già bell-e-fatte. Il problema sta nel (non) semplice riadattamento italiano.Perché se ti sei scelta bene il format e sei brava, riadattarlo è un attimo. Se invece hai studiato male il format oppure non sei proprio una cima nel lavoro autorale… beh… un po’ di problemini sorgono.

  2. Erodio76 ha detto:

    Mah, ormai si parla di successo facendo il 13%…. la trasmissione è cresciuta sul piano auditel ma mancano, secondo me, almeno altri 2/3 punti dato che va sull’ammiraglia.

  3. Chris85 ha detto:

    Brava Caterina. Da zero è riuscita di nuovo a fare un miracolo con vieni da me. 👏👏

  4. Padre Alessio Gaudino ha detto:

    Oltre lei, aggiungerei pure insinna, tra quelli criticati, oltre il lecito. Le critiche andavano oltre, l’aspetto lavorativo, ma sul personale

  5. Padre Alessio Gaudino ha detto:

    È stata bersagliata un anno, con critiche, pure che andavano oltre, il lato lavorativo. Lo sfogo ci sta

  6. Zeus ha detto:

    Brava Caterina parole sante!Il programma è un gioiellino ed è cresciuto molto, il resto sono chiacchiere degli haters ….

  7. Markos ha detto:

    Caterina ha sempre dovuto attendere un po’di tempo per carburare…onore alla sua squadra che ha saputo cucire un programma a Caterina, l’ennesimo aggiungo.

    Personalmente, trovo che questo sia quasi il migliore riuscito. Ci sono ancora piccoli accorgimenti da fare ma è sulla buona strada.

    Ascolti discreti, considerando che Rai1 si è ripresa il pubblico femminile in quella fascia, contro soap, Detto Fatto e Sportello.

  8. giu ha detto:

    Brava Caterina, donna dell’encomiabile tenacia ed empatia. Day by day.

  9. Saruzzo ha detto:

    Concordo pienamente con lei.
    D’accordissimo della sua riconferma.

  10. Michael93 ha detto:

    A me piace! È brava! È come
    Un diesel… ci mette del tempi! L’anno prossimo crescerà!!

  11. GP9⚽⚽⚽⚽🏁🏁🏁🏁 ha detto:

    Brava Caterina
    Bellissimo il Finale

  12. Alextv ha detto:

    Con quel che costa…
    Col traino pesante che si ritrova…
    Col carico pubblicitario ridotto e modificato…
    Va bene è partita da zero e ha fatto bene col tempo, ma da qui a togliersi sassolini o lanciare frecciatine ce ne vuole

  13. Prisco ha detto:

    Vi dico solo una cosa!!!
    Dal 9% è passata al 15%!!!