Crea sito

X FACTOR 9, SECONDA PUNTATA: I CONCORRENTI CHE PASSANO AI BOOTCAMP

X FACTOR 9, SECONDA PUNTATA: I CONCORRENTI CHE PASSANO AI BOOTCAMP

X Factor 9, seconda puntata: i concorrenti ammessi ai BootCamp

Nella seconda puntata andata in onda poco fa su SkyUno, sono parecchi i concorrenti presentatisi davanti alla giuria composta da Skin, Mika, Fedez, Elio e quelli che passano alla fase successiva, i BootCamp, sono i seguenti.

Landlord – La band, composta da tre ragazzi e una cantante, si cimenta in West Coast di Lana Del Rey. Performance che piace per pulizia ed intonazione, ma nulla di più. Elio fa notare che i quattro sono andati spesso fuori tempo e non sa se siano effettivamente pronti per il palco di X Factor. Mika, al contrario, decide di premiare la loro capacità di aver salvato in corso l’esibizione, portandola a casa con dignità. E così la pensano anche Skin e Fedez. La band supera le audizioni con tre sì.

Luca Valenti – 16 anni, voce e faccia che sembrano fare di lui il nuovo idolo delle ragazzine. Ma non solo, perché Luca riesce a convincere in toto i quattro giurati, strappando consensi e applausi all’unanimità grazie alla sua semplice ma efficace e pulita performance in Another Love di Tom Oll.

Elijah Walti – Convincere i giurati senza accennare mezza canzone è l’impresa riuscita in pochi secondi al giovanissimo Elijah, che con il suo sorriso ha portato una gioia indescrivibile sul palco e tra il pubblico. “Sei uno spacciatore di gioia”, è il commento di Fedez. Elio è conquistato: “Per me è già Sì”. Il ragazzo, poi, canta e suona accompagnandosi con l’ukulele Johnny B. Goode di Chuck Berry; e i sorrisi lasciano spazio a scroscianti applausi. Anche per lui Bootcamp con quattro sì.

Fabiola Osorio – Sensualità e freschezza sono alla base di Fabiola, sbarcata dal Messico in Italia per amore del Belpaese (e del fidanzato italiano soprattutto). Ora porta le sue doti a X Factor, cantando in un modo totalmente inedito e distante dall’originale Should be all night long degli AC/DC. L’Italia apprezza (per Elio e Fedez è Sì), l’estero un po’ meno (per Skin e Mika è No). La ragazza se ne va, il pubblico fischia… e Mika la richiama, chiedendole un brano pop a cappella. Il terzo Sì, questa volta, arriva; la ragazza accede al Bootcamp.

OSC2X – Momento elctro-pop sulle note di Boy Band dei Velvet per il duo degli OSC2X. Fedez dice di apprezzare di più la loro versione rispetto all’originale. Skin è categorica: “Avete spaccato”. Quattro sì.

Selene Capitanucci – Teatralità e dolcezza sono il mix perfetto che valgono la rivincita a Selene. La ragazza avrebbe dovuto partecipare ai provini di X Factor con la sua band, che all’ultimo l’ha però abbandonata. Lei c’ha creduto e si è presentata come solista cantando Giudizi universali di Samuele Bersani, un pezzo apparentemente semplice ma pieno di ostacoli, come fa notare Elio. Ostacoli tutti superati: quattro sì.

Santino Cardamone – Professore di giorno e cantautore di notte, Santino conquista tutti con la sua “strampalata” ma efficacissima Amsterdam cantata chiatarra e voce. Il pubblico in piedi, Elio è rapito: “Sei tu con uno strumento e hai fatto muovere tutti”. Skin evidenzia la grande personalità del ragazzo, unita ad una “ingenua” simpatia: “Ma quindi ho vinto?”, dice. Per il momento quattro Sì che gli valgono un posto al Bootcamp.

Zoci (Elisa Zoccali) – Un’audizione piuttosto strana quella di Elisa, detta Zoci. La ragazza era una tra tante tra il pubblico, ma – da fan accanita degli Skunk Anansie quale è – desiderava avere un autografo di Skin sul suo ukulele. La giurata, spinta dalle urla di tutto il palazzetto, l’accontenta… e fa di più: “Vai sul palco”, le dice. La ragazza è chiamata ad esibirsi come una qualsiasi aspirante concorrente di X Factor. La sfida lanciatale dal suo idolo si tramuta in una riuscita performance in You’ll follow me down degli Skunk Anansie, che convince in pieno la giuria. Ed arrivano altri quattro Sì.

Street Chords – Quando la passione supera lo studio. Quattro ragazzi e una ragazza arrivano dalla strada al palco di X Factor cantando e suonando unicamente a cappella Wake me up di Avicii. E corale è anche l’ovazione del pubblico. Elio è colpito dalla precisione e dagli arrangiamenti, mentre Fedez evidenzia la loro riuscita: “Avete preso un pezzo tamarro e lo avete trasformato in soul”. Anche per loro quattro sì.

Massimiliano D’Alessandro – A 34 arriva il momento della rivincita dopo i tanti sacrifici fatti. Massimiliano, allevatore di cavalli e musicista per passione, porta a casa la missione spiazzando tutti nella sua versione di Illinois Blues di Skip James. Elio non ha dubbi sulla sua prova, ma gli chiede se sarebbe disposto a cimentarsi anche in altri generi; lui accetta. Skin, invece, gli consiglia maggiore attenzione sulle note alte. Tutti, però, concordano sul fatto che il ragazzo abbia un vissuto da raccontare; uno (dei pochi) che ha davvero qualcosa da dire. Quattro sì…

Superano la seconda puntata di Audizioni, inoltre, anche Diego Esposito, Floriana Pappa, Marco Sbarbati e Martina Galli. Fonte: Davide Maggio

Dopo il successo della prima puntata di giovedì scorso, che ha totalizzato 1.292.000 e il 4,07% di share su SkyUno HD (421.000 e l’1,76% su Cielo e 377.000 e l’1,56% su MTV, con le repliche di domenica scorsa), l’appuntamento con la seconda tornata di Audizioni della nona stagione di X Factor è per questa sera a partire dalle 21:10.

Elio, Fedez, Mika e Skin continuano la ricerca dei 12 talenti che calcheranno il palco della X Factor Arena dal 22 ottobre. Questo secondo appuntamento è all’insegna delle band, la grande novità di questa stagione. Sono tante le band che si sono presentate alle selezioni, alcune delle quali hanno portato proposte ricercate e non convenzionali. Sonorità elettroniche, indie, e strumenti originali che hanno reso le performance delle band uniche.

Interessanti e varie anche le proposte dei cantautori che vedremo esibirsi. Al tavolo della giuria, tra una lezione d’italiano e l’altra, non mancheranno momenti d’ilarità, partecipazione e commozione. I quattro giudici sono sempre pronti a mettersi in gioco e farsi coinvolgere dalle storie degli aspiranti concorrenti: Skin è protagonista di un incontro speciale con una fan degli Skunk Anansie, che si trasforma in un’audizione imprevista, mentre Mika andrà in soccorso di una concorrente che per conoscerlo è arrivata addirittura dalla Grecia. Nel backstage a sostenere e incoraggiare le giovani voci l’insostituibile padrone di casa Alessandro Cattelan.

Chi supererà la prova di questa prima fase, che vedrà ancora una terza tappa di Audizioni (puntata in onda giovedì prossimo), parteciperà al Bootcamp (1 e 8 ottobre). Solo in 24 accederanno alle Home Visit, da cui verranno individuati i 12 concorrenti di questa edizione 2015 (puntata in onda il 15 ottobre).

COMMENTA IN DIRETTA SU BUBINOBLOG!

 

4 Risposte

  1. Poldo94 ha detto:

    stasera sono fuori purtroppo ma lo recupererò più tardi con on demand, spero non facciano tutti così altrimenti domani è sotto i 900k

  2. raisett ha detto:

    Cattelan prende in giro tutti i parenti dietro le quinte :yahoo:

  3. raisett ha detto:

    A tratti skin sembra rachida.. Uguale…quando dice bello con la voce sofferta e inclina la testa, aaahah, skin come rachida

  4. raisett ha detto:

    Che trash skin