Crea sito

ZONA FRANCA: DIRETTAMENTE DAL PRESERALE DELLA NBC IL GAME SHOW THE WALL, CHE IN ITALIA SAREBBE PERFETTO PER PAOLO BONOLIS

ZONA FRANCA DIRETTAMENTE DAL PRESERALE DELLA NBC IL GAME SHOW THE WALL, CHE IN ITALIA SAREBBE PERFETTO PER PAOLO BONOLIS thewallnbclogo

Inauguriamo una rubrica nuova di zecca su BubinoBlog che si discosta dal vecchio Punto dei lettori che, tempo fa, consentiva alla Community di proporre le loro idee per la trasposizione televisiva di un loro progetto. Zona Franca consente di usare il Blog come cassa di risonanza per promuovere un nuovo format internazionale che possa essere accolto dalle nostre reti nazionali e lo si fa per il gusto di poter dire un giorno “quel programma l’ho proposto io”!! Tanto che ci frega: la legge Basaglia sin dal 1978 ha chiuso i manicomi e non rischiate nulla. Scherzi a parte, ho deciso di proporre un format visto nella tv americana e di farlo puntando in alto, addirittura a Paolo Bonolis. Dopo il salto pagina tutti i dettagli di “The Wall”, un format che, già proposto su Twitter, ha riscosso un consenso molto interessante.

hardwick-the-wall-feature-12092016-969x545

Chris Hardwick è il conduttore del game show della NBC “The Wall”

Il game show The Wall va in onda sulla NBC dal 19 dicembre 2016, inizialmente con puntate speciali e, negli ultimi tempi, al martedì, condotto da Chris Hardwick. La rete lo programma alle ore 20 ed ha un formato di circa 44 minuti. I concorrenti che partecipano al game show sono due e, nei 3 round che compongono il gioco, hanno l’opportunità di vincere un montepremi potenziale di $ 12.374.994. Il muro di cui parla il titolo del programma altro non è che un grande pannello che si erge al centro del palco tra mille luci sfavillanti che contraddistinguono i momenti del gioco. Alla sua base di distinguono 15 slot, ciascuno dei quali riporta il valore della vincita, mentre nella parte alta del muro ci sono 7 botole numerate progressivamente da sinistra a destra, dalle quali usciranno le sfere che scivoleranno sul muro nelle varie manche fino a terminare la loro corsa nello slot sottostante, attribuendo la vincita ai concorrenti.

c48ede0e-72cb-48aa-9c68-d2e4f8a29d00

Ecco un’inquadratura più ampia dello studio di “The Wall”

 Presentazione concorrenti e 1° ROUND (Free Fall) 

787b97f1-3c9c-4556-9683-9de6814e62b0

Qui le sfere “verdi” che scorrono dalle botole numerate agli slot sottostanti

Dopo una presentazione dei concorrenti che fa molto reality show, che in Italia andrebbe risolta in tempi rapidi giacché questa formula non ha mai riscosso grandi consensi nei game proposti nel nostro paese, si entra nel vivo del programma, partecipando in coppia al 1° round definito Free Fall, molto importante ai fini della raggruppamento del montepremi garantito di cui parleremo in seguito. I premi degli slot sul muro vanno da $ 1 a $ 25.000 e, in questa circostanza, tre sfere partono dalle botole numeri contrassegnate dai numeri 1,4 e 7. In questo primo momento di gioco il ritmo la fa da padrone, in quanto si susseguono 5 domande secche con 2 opzioni nella risposta e la soluzione dei quesiti proposti deve avvenire nel momento in cui le sfere vengono lanciate e scivolano negli slot sottostanti. Dopo che la sfera entra nello slot sottostante contrassegnato dal valore della posta in palio, l’importo si aggiunge o si sottrae, rispettivamente, a seconda che la risposta sia esatta oppure errata. In questa fase, la potenziale vincita ammonta a $ 375.000.

b39d3ae7-951b-43e0-a200-fca88a0b1c81

Il muro diventa uno schermo su cui proiettare filmati esplicativi per le domande

 Stanza di isolamento e 2° ROUND 

e86e5feb-093e-46e6-98a5-d7e4edb9d59f

Altro filmato per le domande poste ai concorrenti di “The Wall”

A questo punto la coppia dei concorrenti viene divisa: uno dei due resta a giocare mentre l’altro finisce nella stanza di isolamento situata dietro al maestoso muro che si erge nel centro della scenografia. Nella versione italiana che si propone, nella stanza di isolamento sarebbe perfetta la collocazione di Luca Laurenti con la scopo di smorzare i toni e per scambiare alcune battute con il conduttore. In questo 2° round si propongono al concorrente che gioca 2 sfere verdi da lanciare dalle botole scelte, 3 sfere bianche che corrispondono ad altrettante domande a scelta multipla con 3 opzioni offerte e le cui risposte consentono di incrementare o ridurre il montepremi a seconda della correttezza del risultato (la risposta azzeccata aggiunge la vincita al montepremi e la risposta errata sottrae valore al montepremi e il risultato delle risposte lo si conoscerà solo dopo aver visto il valore della giocata, con lo scopo di aumentare il pathos).

d5d23c39-cef7-4e91-83ef-70ac1a6331cd

Ecco la stanza di isolamento situata dietro al muro

Delle tre domande poste, nella seconda e nella terza è facoltà del concorrente che gioca poter scegliere rispettivamente il “Double Up” e il “Triple Up” che consente di raddoppiare e triplicare il numero delle sfere che scenderanno dalle botole scelte (entrambe dalla stessa con la possibilità di generare percorsi inaspettati sul muro, dovuti allo scontro dell sfere nel tragitto dalla botola allo slot sottostante) e la scelta di queste opzioni è ponderata dal concorrente al muro sulla base della lettura delle sole opzioni, immaginando quali possano essere le domande e se l’argomento è farina del sacco del suo compagno, posto nella stanza di isolamento. Dopo le tre sfere bianche, nel caso in cui il montepremi è maggiore di zero, il segmento di gioco si conclude con 2 sfere rosse che partono dalle stesse botole delle sfere verdi all’inizio del medesimo round e il cui valore ottenuto, viene sottratto al montepremi raggiunto. È molto importante far sapere che i premi degli slot sul muro vanno da $ 1 a $ 250.000 e che la potenziale vincita del secondo round ammonta a $ 1.999.998.

186ab381-e029-4ccd-bc6a-c983a1053ebf

Il muro interagisce graficamente con le risposte. Ecco la versione “risposta esatta”

 3° ROUND e il momento della scelta 

f6e2b845-f3f3-4ab7-80e5-52d7f0feb98b

Magnifico impatto scenico anche per la risposta errata a “The Wall”

Nel terzo e ultimo round il gioco è simile al match precedente, con alcune varianti. Sono 4 sfere verdi giocate singolarmente dal concorrente che sceglierà il numero della botola da cui lanciarle, dedicando il tiro a qualcosa o qualcuno a lui famigliare, non dimenticando che dalle stesse botole dovranno partire altrettante 4 sfere rosse, sforbiciando il montepremi. Poi, durante le 3 sfere bianche, corrispondenti alle tre domande poste, varia il numero delle opzioni offerte al secondo concorrente in isolamento, che dovrà scegliere tra 4 risposte. In quest’ultima fase, gli slot sottostanti hanno un valore che va da $ 1 a $ 1.000.000 e la potenziale vincita ammonta a $ 9.999.996. Durante il terzo round, dopo l’esito della terza domanda e prima delle quattro sfere rosse, nella stanza di isolamento viene inviato un contratto che garantirà una vincita pari al montepremi del primo round (Free Fall) a cui si aggiungono $ 20.000 per ogni risposta giusta nel 2° e 3° round. Il concorrente in isolamento effettua la sua scelta lontano dalle telecamere, non senza aver iniziato il ragionamento che lo porterà alla decisione finale. Firma il contratto in caso di accettazione del montepremi garantito (che conoscerà solo negli ultimi minuti di permanenza nel gioco) oppure straccia il contratto, riponendolo nel contenitore che torna sul palco attraverso un condotto situato al bordo del muro. Dopo l’arrivo del contratto che resterà sigillato nell’apposito contenitore fino al momento finale, scendono le 4 sfere rosse il cui valore viene sottratto al montepremi raggiunto, con la speranza che le sfere finiscano negli slot meno fortunati.

8b2d4563-0c7d-4189-ba2a-fd2a7b1a1bf6

Chris Hardwick il contenitore con il contratto che servirà per effettuare la scelta

 Fase finale con vincita svelata 

7f6d45b5-08d2-4d07-8a57-ed82a29d68a8

In questo caso, la concitazione nel momento della vincita del milione di dollari

Dopo i tre round, sono definiti i due montepremi, con quello reale che solitamente è molto elevato, ma che potrebbe anche essere pari a zero. In quest’ultimo caso, resta solo la speranza che il contratto non sia stato stracciato, consentendo almeno la vincita del montepremi garantito. Il secondo concorrente esce dalla stanza di isolamento, gli viene detto a quante domande ha risposto correttamente, ma in questa fase non c’è alcun contatto, neanche visivo, tra i due partecipanti, non potendo intuire l’esito del gioco. A questo punto i due concorrenti vengono posti l’uno di fronte all’altro, in un confronto emozionante in cui, poco per volta, viene svelato l’esito della decisione e si chiarisce se e quanto hanno vinto, con il montepremi finale che appare in sovra impressione e con il muro che si illumina a festa (in caso di vincita).

e6a353dd-9241-4263-b07d-0404cdca898b

Questo il momento in cui Chris svela il contratto stracciato con la megavincita

 Note a margine 

Ho trovato di grande impatto l’uso del muro, vero protagonista del game show, che oltre a creare grandi emozioni ogni qual volta le sfere si muovono su di esso, crea grandi effetti visivi, illuminandosi di verde o di rosso per decretare l’esito delle risposte. Oltre a questo, lo stesso muro diventa uno schermo su cui scorrono le immagini a corredo delle domande poste ai concorrenti, come potrete notare nelle foto pubblicate.

[line]

5012def0-8819-4c49-b2f9-f6f3b54df25b

“The Wall” illuminato a festa: i concorrenti guadagnano $ 1.100.098

Nella nostra televisione, il programma potrebbe andare in onda nel preserale ma anche nell’access prime time e, come anzidetto, trovo perfetto alla conduzione Paolo Bonolis per la sua proverbiale capacità di interazione con la gente comune, ma anche essendo capace come pochi nel creare pathos nello spettatore nei momenti di particolare tensione. Tuttavia, vista la grande spettacolarità che offre con le sue dinamiche, non sarebbe impossibile proporlo in prime time, magari nella serata della domenica, che da anni non ha appuntamenti fissi sulle due ammiraglie. Inoltre, considerata la durata di circa 44 minuti (i nostri preserali durano, al netto dei break pubblicitari, poco più di 50 minuti), si potrebbe pensare ad un’estensione del programma, magari con la sfida tra 2 coppie di concorrenti che, con domande di cultura generale, guadagnano l’accesso a “The Wall”, diversificando un po’ il game. Altra variante doverosa, nel caso fosse proposto dalla televisione italiana, riguarda i premi indicati negli slot, in modo da ridurre la vincita potenziare di $ 12.374.994 (in Italia sarebbe impossibile proporla, essendo davvero troppo alta), ottenendo così vincite più vicine alla nostra portata.

bonolis-1030x615

Chi può condurre un programma emozionante e di grande impatto in Italia?
Credo che Bonolis sia del mio stesso avviso 😆

Queste le mie idee a corredo, per un format che, sulla NBC, sta facendo ottimi risultati come si può notare nei post degli Ascolti USA, curati dal nostro LordMassi. Tuttavia, come sempre facciamo in questi casi, si chiede anche il parere dei lettori che ben conoscono i gusti degli italiani e possono individuare, reti, personaggi e fasce orarie in cui programmare “The Wall”. A Voi la parola, come sempre nell’area commenti.

16 Risposte

  1. GIU02 ha detto:

    Bel format, speriamo che Canale 5 ci faccia un pensierino per il preserale e lo alterni a CL!

  2. Sanfrank ha detto:

    Concordo Fede. Grazie a tutti, non fosse altro che per l’impegno di leggerlo visto che l’articolo è un po’ lungo.
    Era doveroso spiegare i meccanismi del game show per presentarlo alla Community, facendo comprendere le dinamiche anche a chi non ha avuto occasione di vederlo.

  3. FEDE ha detto:

    Che lavorone, complimenti! Il format è proprio interessante, sarebbe forse il caso di provarlo per vedere la reazione del pubblico!

  4. Sale ha detto:

    Articolo bellissimo Sanfrank!

    Comunque è proprio un bel format, chissà che Canale 5 non lo prenda in considerazione, magari non solo per il preserale, ma anche per il prime time in periodi di magra

  5. bamba ha detto:

    Gran bel lavorone Frank, ottimo articolo.
    E ottimo format

  6. Ital ha detto:

    Interessante game …
    Ottimo lavoro …caro Frank …
    Che le reti TV ora pensino ….a prenderlo in considerazione …. eliminando muffe e ruggini di vecchia data dai palinsesti !

  7. Lordmassi5 ha detto:

    Sanfrank
    Infatti hai fatto un gran bel lavorone, disamina perfetta del quiz!

  8. Sanfrank ha detto:

    Massi, effettivamente l’ho notato questa mattina ed ho anche commentato. Siamo in sintonia e, pur avendo gusti televisivi diversi, su questo caso la pensiamo allo stesso modo. Peraltro The Wall l’ho scoperto proprio grazie alla tua rubrica sugli ascolti statunitensi che leggo quasi sempre, lavoro permettendo.
    Poi ho cercato il profilo Twitter del programma della NBC e sono andato a seguire ben due puntate prendendo appunti per il post. Un’autentica folgorazione!! 😀

  9. Sanfrank ha detto:

    Ciao Modica, nel primo pomeriggio di RaiUno non saprei visto che la scenografia è d’impatto e con colori trotto scuri per quell’orario, ma sugli atri tre sono dello stesso avviso.

  10. Lordmassi5 ha detto:

    Ottimo lavoro sanfrank, io l’ho proposto come nuovo access primetime di rai1 nel post di ieri “la rai che vorrei”

  11. Modica ha detto:

    Ciao Sanfrank è da tempo che non ci sentiamo, bella rubrica, spero continui con altre proposte 😉 molto bello questo game, sia nel meccanismo che a livello scenografico, io lo vedrei bene:
    1) nel preserale di Canale 5 alternato a CL
    2) nel prime time della domenica
    3) nell’access di rai1 alternato a identy
    4) nel primo pomeriggio Di rai1

  12. Sanfrank ha detto:

    Master, ti dirò. L’idea del post mi è venuta avendo visto un anomalo numero di views al tweet che ho lanciato su Twitter e in cui ho taggato anche Presta. Chissà…

  13. Master ha detto:

    Sarebbe un ottimo preserale perfetto per Canale5

    Lo potrebbero testare in prima serata in slot da 1 ora è poi passarlo in preserAle

    Gerry o Bonolis ci buttassero un occhio

  14. Sanfrank ha detto:

    Nel game, grazie ai filmati proiettati sul muro, entra di prepotenza anche la documentaristica con brevissimi filmati che possono interessare ed essere spunto di riflessioni/approfondimento.

  15. Sanfrank ha detto:

    “Zona Franca” sarà una rubrica che apparirà di tanto in tanto, lavoro permettendo, sperando che ai lettori di BubinoBlog interessi molto.
    Non è facile trovare idee nel mondo e puntare su alcune di esse con la speranza di poterle vedere anche in Italia. L’ho già fatto con le fiction e ora ci provo anche con gli show.

    La rubrica si chiama così perché non c’è alcuna voglia di ambizione, ma solo l’interesse di proporre qualcosa per una televisione che interagisce con lo spettatore sempre, affrancandosi dal ruolo di spettatore passivo che segue ciò che viene proposto.

  16. Sanfrank ha detto:

    Lettura mattutina che mi auguro apprezziate.
    È il lavoro degli ultimi giorni con visione di diverse puntate, recupero screen del programma e racconto dei vari momenti del game show in maniera dettagliata, con alcune note a margine per rendere il programma replicabile nella nostra televisione.