Crea sito

ZORZI: FACCIO FATICA A SEGUIRE I PROGRAMMI CON IL GUSTO DELL’ORRIDO, STOP AL TRASH BECERO

Tommaso Zorzi è intervenuto a Tv Talk. L’enfant prodige su cui Mediaset scommette tanto ha parlato del suo successo che dai social si è trasferito nella tv generalista, prima come vincitore del GF Vip e ora come opinionista dell’Isola dei Famosi.

“Adesso è il momento di farmi le ossa, della gavetta, ma non esistendo una scuola di televisione, la impari per forza facendola”, così ha esordito Zorzi nel talk di Rai3. Un successo trasversale sottolinea Tommaso: “La tv generalista è fondamentale. Ti confronti con un pubblico diverso. Prima ero seguito dalle ragazzine 18-24, adesso mi fermano per strada dalle sciure di 80 anni alle bambine di 13. Avendo allargato il bacino così tanto, non puoi fare quello che facevi prima”.

“Tanti dei progetti che mi vedono coinvolto sono legati all’Isola, è giusto così. Ho avuto delle richieste dall’azienda, sono delle costole dell’Isola. Sono d’accordo sul non bruciarsi, ho detto tantissimi no” e sottolinea che “da parte dell’azienda c’è un progetto a lungo termine su di me. Stiamo già parlando del futuro”. E in particolare “cose che mi staccheranno un po’ dal gossip e dal reality, che non rinnego perché mi divertono da spettatore come da opinionista”.

Cosa cambieresti della tv italiana, gli chiedono in studio. “Della tv italiana cambierei il gusto. Ci sono alcuni contenitori che hanno il gusto dell’orrido, senza fare nomi. Bisogna tornare a fare una televisione che rida insieme alle persone e non delle persone. A volte da spettatore faccio fatica a guardare. La ricerca spasmodica e quasi stucchevole del trash, elemento che io amo, rischia di far scadere nel becero. C’è un livello oltre il quale non bisogna andare”.

Interviene Maurizio Costanzo che certifica il successo e l’affetto per Tommaso Zorzi: “La pandemia, con i ragazzi costretti a casa, ha cambiato il pubblico televisivo e il successo di un personaggio come Tommaso ne è il risultato. Io vi guardo sempre perché siete l’unico programma che si occupa di televisione”. Zorzi: “Costanzo è sempre l’assoluto protagonista senza mai esserlo. Sa ascoltare, ti accorgi guardandolo che ti ascolta. Non capita spesso, è la sua dote”.